VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow CLASSICAL arrow Cent’anni, ed ascoltarli. Un secolo di Toniolo
Cent’anni, ed ascoltarli. Un secolo di Toniolo
di Davide Carbone   

brunellopaolini_giuliofavotto.jpgNessuna personalità al mondo meglio di Giuseppe Verdi avrebbe potuto favorire l’incontro tra prosa e musica. Verdi, narrar cantando è uno spettacolo, in scena a Mestre il 17 dicembre, che nasce dall’unione di due giganti del palcoscenico quali Mario Brunello e Marco Paolini, e dalla loro capacità di coniugare grande drammaturgia e coinvolgente orchestrazione.

 

Il loro lavoro a quattro mani soddisfa il bisogno di scoprire il Verdi grande uomo di teatro oltre che titanico musicista, figura tra le più influenti nel panorama culturale italiano interdisciplinare.

 

Ad aprire la programmazione di dicembre del teatro di Piazzetta Cesare Battisti è chiamato il pianoforte di Andrea Rebaudengo, che di interdisciplinare può vantare addirittura le genesi del repertorio proposto per l’occasione, The People United Will Be Never Defeated, probabilmente il più famoso lavoro per pianoforte di Frederic Rzewski, trentasei variazioni basate sulla canzone del compositore Sergio Ortega El pueblo unido jamàs serà vencido, scritte tra il settembre e l’ottobre del 1975.

 

Gennaio vede l’esibizione del Cuarteto Casals, il 26, segnalato tra le più interessanti giovani formazioni di livello europeo, abile nel mettere in curriculum fortune critiche, consenso di pubblico e collaborazioni significative. Chiedere pure a James MacMillan e Gyorgy Kurtag…

«Io Sono Musica 2013/14»
3, 17 dicembre, 26 gennaio Teatro Toniolo-Mestre (Ve)
Info www.culturaspettacolovenezia.it