VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow NIGHTLIFE arrow Yes-fly zone. Eccellenze internazionali allo Spazio Aereo del Vega
Yes-fly zone. Eccellenze internazionali allo Spazio Aereo del Vega
di Redazioneweb   
jonhopkins_pressphoto2.jpgDi ampio respiro internazionale e sempre all’insegna della commistione tra nuovi linguaggi artistici, la rassegna di eventi ‘fluttuanti’ a cadenza casuale On Land propone a febbraio due appuntamenti tra futuro e contemporaneo. Primo ospite della yes-fly-zone di Spazio Aereo , direttamente dal Regno Unito, è Jon Hopkins, supremo e ricercato producer, considerato fin esordio 2001 un predestinato e oggi entrato a pieno titolo nel firmamento dell’elettronica, anche grazie a Immunity (2013), capolavoro techno 2.0 in cui ha saputo far confluire, l’esperienza e le suggestioni maturate collaborando con giganti del calibro di Brian Eno, Herbie Hancock e David Holmes.

 

Si cambia registro per l’evento On Land del 23 febbraio che vede la presenza di due artisti tra i più stimati esponenti dell’ondata wonky internazionale, che fonde dubstep, hip-hop e glitch hop. Da Detroit, Zach Saginaw aka Shigeto, stella di punta della scena statunitense, unisce la lezione dei maestri alla sua innata passione per il drumming, eredità del suo background da batterista; mentre l’inglese Kelpe, che annovera tra i suoi fan personaggi quali Richie Hawtin, Hudson Mohawke e Laurent Garnier, trova la chiave di volta nell’eterogeneità del suo personalissimo stile che chiama in causa influenze pescate nel post rock, nella musica seriale, passando per il funk di Sly Stone o l’IDM stile Warp. C.S.

«On Land»
8, 23 febbraio Spazio Aereo-Marghera (Ve)
Info www.spazioaereo.com