VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow NIGHTLIFE arrow Live HD. Anche i Massimo Volume sul palco padovano del Mame
Live HD. Anche i Massimo Volume sul palco padovano del Mame
di Giulia Zornetta   
massimo-volume.jpgUn mese decisamente targato Movement Concerti per il Mame di Padova. Il circolo Arci, che ha da poco aperto i battenti per offrire uno spazio culturale in grado di sviluppare nuove contaminazioni sul tessuto cittadino, ospita sul palco il primo marzo i bellunesi Non voglio che Clara. La band, le cui sonorità delicate e intimiste si accompagnano a testi sempre ricercati, è da pochissimo uscita con il quarto disco, L’amore fin che dura, che completa con arrangiamenti più ricchi e accenni di elettronica lo stile dei precedenti lavori.

 

Seguiranno poi i Massimo Volume, al Mame il 15 marzo per una tappa del tour di Aspettando i barbari. Da decadi al centro della scena del rock alternativo italiano, il gruppo sta infatti presentando il nuovo plurirecensito disco, che ha, come sempre, convinto sia i critici sia la nutrita schiera di seguaci. Sarà poi la volta dei Public Service Broadcasting, una delle più originali proposte inglesi degli ultimi anni. Il loro singolare mix di video, strumentazione (theremin, banjo, chitarre) e campionature di materiale d’archivio precede l’ultima serata marzolina del mese, il Rido Poco Fest. Il 28 sul palco gli OvO, il duo formato da Stefania Predetti e Bruno Dorella, annoverato tra le band più attive del panorama noise mondiale con alle spalle oltre 700 live, ma anche il progetto afro-grind Mombu di Luca T. Mai e Antonio Zitarelli e, infine, Fuzz Orchestra e il suo potente heavy-rock.

«Movement Concerti»
1, 15, 20, 28 marzo Circolo Mame-Padova
Info www.circolomame.it