VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow CLASSICAL arrow Modulazioni di frequenza. Canoni declinati al Bru Zane
Modulazioni di frequenza. Canoni declinati al Bru Zane
di Marta Fontana   

bizjak.jpg

 

Il variegato programma del marzo di Palazzetto Bru Zane si apre lunedì 3, alle 20, per festeggiare in musica il Carnevale 2014 con un recital per pianoforte. Protagonista della serata il giovane talento Guillaume Vincent. Venerdì 7, Lidija e Sanja Bizjak anticipano la Festa della Donna ripercorrendo al pianoforte, a quattro mani, la storia delle compositrici romantiche a lungo nascoste.

 

Se pur l’apprendimento della musica fosse parte integrante dell’educazione femminile ottocentesca, sarà infatti solo dopo la metà del secolo che le donne verranno riconosciute per il loro talento ed ammesse al Conservatorio. Cécile Chaminade, Mélanie Bonis e Marie Jaëll, capofila di una generazione che iniziava ad emanciparsi, furono alla testa di un corpus successivo, variato nei generi ed armonicamente ricco.

 

saintsaens.jpgNell’ambito dei Concerti per le Famiglie domenica 16 marzo, alle 16, l’Ensemble Musagète esegue brani di Onslow, Saint-SaënsDukas e Debussy, con performance preceduta da un Atelier di preparazione a cura di Remo Peronato. In partenariato con Festival Musique et Nature en Bauges, Musicales du Golfe, Amici della musica di Padova e Théâtre des Bouffes du Nord, Sabato 22, il Trio Wanderer presenta Trio con pianoforte op. 92 di Camille Saint-Saëns e Trio con pianoforte di Fernand de La Tombelle. Sobrio nei programmi da concerto fino alla fine del XIX secolo, il trio con pianoforte è legato all’essenza della musica da camera, vale a dire l’esecuzione privata.

 

La simbiosi del violino e del violoncello, così come la luminosità del pianoforte, ne fanno il luogo di un’intimità preziosa, da celebrare appunto in musica. I compositori francesi trovano nel trio il supporto sognato per la propria finezza melodica, indagine tesa alla ricerca di equilibrio tra archi e pianoforte. Il secondo trio di Saint-Saëns e il trio di La Tombelle sono gli esempi di una visione brillante ed esaltata di questa forma. L’opera di Saint-Saëns giustappone il rigore ritmico della parte del pianoforte all’ampiezza delle frasi degli archi, in un clima tormentato, seguito in questa idea da de La Tombelle.


«Stagione 2013-14»
3, 7, 16, 22 marzo Palazzetto Bru Zane
Info www.bru-zane.com