VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow CLASSICAL arrow Centro storico. La città ha un cuore lirico
Centro storico. La città ha un cuore lirico
di Martina Buran   

elegy.jpgNel mese di aprile al Teatro La Fenice possiamo assistere a una successione serrata di spettacoli che, come per la Stagione precedente, viene reso possibile dallo sfruttamento intensivo dei due palcoscenici cittadini della Fenice e del Malibran. Tra il mese appena passato e aprile, al Teatro Malibran è in scena, sotto la direzione di Jonathan Webb, Elegy for Young Lovers di Hans Werner Henze, omaggio al compositore tedesco scomparso il 27 ottobre del 2012.

 

L’opera, rappresentata per la prima volta nel 1961 al Festival di Schwetzingen, viene proposta nella versione rivista del 1988, prima assoluta alla Fenice nell’ottobre di quello stesso anno. L’allestimento è quello firmato da Pier Luigi Pizzi in regia, scene e costumi nel 2005 per la Fondazione Teatro delle Muse di Ancona, vincitore del Premio Speciale al XXV Premio Franco Abbiati. La prima, andata in scena il 27 marzo, è seguita da quattro repliche il 29 marzo e il 2, 4 e 6 aprile.

 

butterfly1.jpgAnalogamente alla trilogia Mozart-Da Ponte proposta nel maggio 2013, la fine di aprile e l’intero mese di maggio 2014 vengono dedicati a una ‘trilogia Puccini’, nel 90° anniversario della morte del compositore lucchese, che vedrà il palcoscenico della Fenice impegnato contemporaneamente in tre produzioni con un picco di 15 recite in 17 giorni tra il 16 maggio e l’1 giugno. Si comincia il 19 aprile con la ripresa de La bohème fenicea del 2011, direttore Jader Bignamini, regia di Francesco Micheli, scene di Edoardo Sanchi e costumi di Silvia Aymonino, con nove repliche il 22, 24, 27, 29 aprile per poi proseguire a maggio.

 

Il 26 aprile si aggiunge al carnet la ripresa di Madama Butterfly, produzione 2012, con la regia di Àlex Rigola e le scene e i costumi di Mariko Mori, con otto repliche fino all’1 giugno. Interpreti principali per La bohème Paulo Paolillo nei panni di Rodolfo, Julian Kim in quelli di Marcello, Carmen Giannattasio e Kristin Lewis a impersonare Mimì, Francesca Dotto interprete di Musetta. Per Madama Butterfly, Amarilli Nizza è Cio-Cio-San, Manuela Custer invece Suzuki, Fabio Sartori un efficace Pinkerton ed Elia Fabbian a impersonare Sharpless.

«Stagione Lirica e Sinfonica 2013-14»
Programmazione di aprile Teatro La Fenice e Teatro Malibran
Info www.teatrolafenice.it