VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow NIGHTLIFE arrow International crossroads. Al Mame imperdibili Notwist
International crossroads. Al Mame imperdibili Notwist
di Giulia Zornetta   
notwist-2014_c_joergkoopmann.com_.jpgUn programma ricchissimo e denso di ospiti internazionali, quello del mese di aprile al circolo Mame. Il locale ARCI di Padova accoglie infatti sul proprio palco l’esibizione dei Notwist, gruppo cult tedesco freschissimo d’ultimo album Close to the Glass, uscito nemmeno un mese fa per la Sub Pop Records, dopo un prolungato periodo di pausa a seguito del clamoroso successo del 2008 di The Devil You + Me. Partiti come gruppo hardcore, i Notwist hanno ben presto virato verso un kraut pop dalle sperimentazioni elettroniche – da cui è scaturito anche il progetto d’indietronica Lali Puna – e che li ha visti spesso associare ad altre band quali Radiohead o Mercury Rev. Il recente attesissimo lavoro segna una rinnovata attenzione per la composizione che, associata alla voce discreta e sussurrata del cantante e a melodie talvolta pop, si muove verso atmosfere sempre più misurate e leggere. Il disco verrà presentato in una manciata di date italiane, a concludere le quali, in qualità di preview night del Radar Festival, è quella di Padova il 9 aprile.

 

neil-halstead-m01.jpgMa il palco del Mame non si limita a questo. Martedì 4 si esibirà Neil Halstead, membro fondatore degli Slowdive, una delle principali band che hanno diffuso il genere shoegaze tra gli anni ‘80 e ‘90. Dedicatosi successivamente alla carriera solista, Halstead propone ora un cantautorato delicato e malinconico che nell’ultimo disco, Palindrome Hunches, ricorda a tratti persino Nick Drake. Il giorno successivo saranno invece ospiti le chitarre stridenti e i riverberi polverosi della recente e chiacchierata scena dream pop/shoegaze pesarese.

 

Brothers in Law e Be Forest, reduci da consensi e inviti internazionali, presentano sul palco il suono congiunto di questo sorprendente panorama della periferia italiana. A seguire sarà invece la volta degli inglesi Eagulls che da qualche anno ripropongono, con largo successo di pubblico e critica, sonorità punk hardcore davvero originali, combinate con spettacoli sempre al limite. Il quintetto di Leeds, il cui album di debutto uscirà a breve per la PArtisans Records, salirà sul palco del Mame il 16 aprile. Sabato 29 la serrata programmazione musicale del mese si conclude con la data dei Saves the Day, gruppo pop punk originario di Princeton. Dopo aver raggiunto il successo nel 2001 con Stay What You Are, che approdò ai vertici delle classifiche internazionali, la band americana è in tour per presentare l’ultimo lavoro, l’omonimo Saves the day, uscito a settembre per Equal Vision.

«Circolo Mame»
4, 5, 7, 9, 16, 29 aprile-Padova
Info www.circolomame.it