VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow CLASSICAL arrow Due in uno. Fine nobile, mezzi d’eccezione
Due in uno. Fine nobile, mezzi d’eccezione
di Redazioneweb2   

1.jpgVenice Music Project lancia a veneziani e visitatori la sfida di restaurare la Chiesa di San Giovanni Evangelista e le opere che lo storico edificio di culto contiene, ascoltando i brani più suggestivi e coinvolgenti del repertorio sei e settecentesco.

 

Dopo il grande successo di pubblico della scorsa stagione, si ripete l’incantesimo di poter tornare indietro all’epoca in cui Venezia era centro propulsivo di un repertorio di interesse mondiale, grazie ai contributi dell’Ensemble Venetia Antiqua, orchestra stabile del progetto composta da musicisti affermati a livello internazionale che vivono o hanno studiato a Venezia, dedicandosi poi alla conservazione della sua tradizione musicale barocca.

 

Il primo concerto di maggio, il 2 e 4 del mese, registra la presenza significativa dell’organista Nicolò Sari, direttore artistico del Festival Internazionale Gaetano Callido e ben felice di contribuire alla nobile causa con un excursus sinfonico intitolato L’organo veneziano nell’800. A fargli compagnia, nel mese di maggio, il soprano Liesl Odenweller, direttrice artistica della manifestazione che in ben quattro occasioni rende omaggio a Vivaldi, Albinoni e Händel.

«Venice Music Project»
Programmazione di maggio Chiesa di San Giovanni Evangelista
Info www.venicemusicproject.it