VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow CLASSICAL arrow Numeri primi. Un Bru Zane di bilanci positivi
Numeri primi. Un Bru Zane di bilanci positivi
di Mariachiara Marzari   

bruzanematteodafina.jpgForti di una Stagione, quella 2013-14, di grandi successi e di grandi numeri, sanciti dal Premio Speciale della Critica Musicale “Franco Abbiati” assegnato a Palazzetto Bru Zane per i concerti prodotti a Venezia, in Italia e all’estero, l’equipe formata da Florence Alibert, direttore generale, Alexandre Dratwicki, direttore scientifico, Baptiste Charroing, direttore dello sviluppo, Rosa Giglio, coordinatore artistico, è già pronta per i prossimi impegni. La ricetta del successo è un perfetto mix di scientificità e passione, conoscenza e curiosità, ricerca e divulgazione, energia ed entusiasmo che contraddistingue da sempre l’attività di Palazzetto Bru Zane.

 

Una condivisione contagiosa tra musicisti, critici e pubblico verso un’articolata attività culturale e concertistica delimitata a una specifica epoca storica, quella dell’età Romantica, e circoscritta a un’area geografica precisa, la Francia e Parigi, capace di riscoprire autori poco noti, spesso maestri o ispiratori di figure di riferimento del panorama romantico non solo francese. Cinque anni di attività e Venezia è diventata in breve tempo il punto nevralgico delle attività del Centre de musique romantique française.

 

bruzanecrosera.jpgVero e proprio laboratorio d’arte e di sperimentazione, l’équipe del Palazzetto Bru Zane valuta l’importanza di ogni opera o compositore e studia il modo migliore per stimolarne la riscoperta. Le piccole dimensioni della sala da concerto del Palazzetto Bru Zane, poi, sono ideali per proporre un programma veramente sperimentale. I concerti di musica da camera e i recital lirici con accompagnamento pianistico permettono al pubblico di farsi un’idea più completa e più ricca di sfumature di compositori del tutto sconosciuti.

 

Eccoci dunque pronti per la stagione 2014-15 di Palazzetto Bru Zane, in calendario tra settembre 2014 e giugno 2015, più di trenta concerti e incontri con artisti. Apre il Festival Romanticismo tra guerra e pace (10 concerti dal 27 settembre all’11 dicembre 2014) e chiude il ciclo dedicato a George Onslow (9 concerti dall’11 aprile al 21 maggio 2015). In mezzo, oltre ai concerti, una decina di conferenze per rendere familiare al pubblico il Romanticismo; Romantici in erba, destinato alle scuole primarie del Veneto e già un successo in termini di partecipazioni, che mira a sensibilizzare i bambini alla musica classica per mezzo di laboratori pedagogici e di concerti concepiti apposta per loro; gli incontri della domenica pomeriggio per bambini dai sei anni in poi accompagnati dai loro genitori, che partecipano a laboratori e assistono a un concerto; le visite guidate gratuite, tutti i giovedì pomeriggio, per scoprire il Palazzetto Bru Zane, piccolo gioiello dell’architettura di fine Seicento.

www.bru-zane.com