VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow CLASSICAL arrow Il cielo stellato sopra di me. Un’Arena di emozioni incontenibili
Il cielo stellato sopra di me. Un’Arena di emozioni incontenibili
di Martina Buran   

2013_aida_atto_ii_14_06_dl_foto_ennevi_58.jpgPartita lo scorso 20 giugno, l’edizione 2014 del Festival Lirico all’Arena di Verona prosegue fino al 7 settembre, con 54 appuntamenti tra titoli d’Opera e serate d’eccezione sul più grande palcoscenico all’aperto del mondo. Ha aperto il Festival l’opera Un ballo in maschera, titolo di Verdi che mancava dal cartellone areniano dal 1998, proposto con regia, scene e costumi ideati da Pier Luigi Pizzi, lighting design di Vincenzo Raponi e coreografia di Renato Zanella. Per le sette serate in programma torna a dirigere l’Orchestra dell’Arena il giovane veronese Andrea Battistoni.

 

Il secondo titolo a comporre il programma è Carmen di Bizet, che nel 2014 compie cent’anni dalla sua prima rappresentazione proprio all’Arena di Verona. È proposta per regia e scene di Franco Zeffirelli e costumi di Anna Anni, con coreografia di El Camborio ripresa da Lucia Real. Per le undici recite si alternano sul podio l’ungherese debuttante Henrik Nánási e il veterano Julian Kovatchev.

 

Tocca poi all’Aida di Verdi, titolo areniano per eccellenza, riproposto anche per il 2014 in due allestimenti: la nuova produzione firmata dal team catalano La Fura dels Baus, che lo scorso anno ha inaugurato il primo secolo di Festival lirico, e l’edizione storica ripresa da Gianfranco de Bosio che rievoca la messa in scena del 1913 ideata dall’architetto Ettore Fagiuoli.

 

domingo.jpgDal 5 luglio torna in scena Turandot di Puccini per l’apprezzata regia e le sfarzose scene di Franco Zeffirelli, con i costumi del premio Oscar Emi Wada, i movimenti coreografici di Maria Grazia Garofoli e le luci di Paolo Mazzon. Dirige le sette recite Daniel Oren. Nel filone lirico si inseriscono tre serate d’eccezione: la prima il 17 luglio, con il grande artista Plácido Domingo impegnato ad interpretare le più celebri arie, duetti e terzetti del repertorio verdiano; la seconda cinque giorni più tardi con l'attesissimo appuntamento dedicato alla danza del Roberto Bolle and Friends, che vede protagonista oltre all’Étoile della Scala di Milano e Principal Dancer dell’American Ballet di NY, stelle mondiali della danza come Hee Seo, Daniil Simkin e Julie Kent. Serata del 9 agosto dedicata ai Carmina Burana di Carl Orff.

 

Il 15 agosto una nuova prima d’opera con la pucciniana Madama Butterfly, proposta nel fortunato allestimento di Franco Zeffirelli, con i costumi di Emi Wada, i movimenti coreografici di Maria Grazia Garofoli e la direzione d’orchestra di Marco Armiliato. Dal 23 agosto completa il cartellone Roméo et Juliette di Charles Gounod diretta dal debuttante in Arena Carlo Montanaro nella messa in scena di Francesco Micheli con la scenografia di Edoardo Sanchi, i costumi di Silvia Aymonino, la coreografia di Nikos Lagousakos.

«Festival del Nuovo Secolo»
Programmazione di luglio e agosto 2014 Arena di Verona
Info www.arena.it