VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow CLASSICAL arrow Bella Stagione. Un Pollini a spron battuto
Bella Stagione. Un Pollini a spron battuto
Written by Redazioneweb2   

pavelberman.jpgL’Orchestra di Padova e del Veneto si è costituita nell’ottobre del 1966 e nel corso di quasi cinquant’anni di attività si è affermata come una delle principali orchestre da camera italiane nelle più prestigiose sedi concertistiche in Italia e all’estero. Il grande interprete mozartiano Peter Maag ne è stato il direttore principale dal 1983 al 2001, quando poi si sono succeduti Claudio Scimone, Bruno Giuranna, Guido Turchi, Mario Brunello, Filippo Juvarra e, dall’agosto 2014, Clive Britton.

 

La programmazione delle sue attività prevede il prossimo 13 novembre un appuntamento con il violino di Pavel Berman diretto da Michele Carulli, impegnato in musiche di Mozart e Strauss, confermando l’importanza che da sempre la figura del direttore d’orchestra riveste anche nelle scelte di repertorio delle diverse Stagioni concertistiche affrontate dall’ente musicale patavino.

 

L’Arte della Fuga di J.S. Bach nella versione orchestrale del 1963 di Hermann Scherchen è tra i titoli più interessanti del cartellone 2014-2015. L’interpretazione viene affidata al direttore d’orchestra Marco Angius, incaricato di curare tanto l’esecuzione in concerto del prossimo 20 novembre che l’incisione discografica per l’etichetta Stradivarius.

«Stagione concertistica 2014-15»
13, 20 novembre Auditorium C. Pollini-Padova
Info www.opvorchestra.it