VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow CLASSICAL arrow [Festival Bru Zane] Conquiste armoniche. Intervista ad Alexandre Dratwicki
[Festival Bru Zane] Conquiste armoniche. Intervista ad Alexandre Dratwicki
di Davide Carbone   

autorizzata.jpg

 

Dall’11 aprile al 21 maggio il Palazzetto Bru Zane celebra il genio musicale di George Onslow, “il Beethoven francese”. Nove imperdibili concerti per altrettante uniche occasioni di rivivere un’epoca in musica, grazie alle interpretazioni di virtuosi come Emmanuel Bertrand e Pascal Amoyel (11/4), Quatuor Ardeo e Yann Dubost (21/4), le sorelle Bizjak (21/5) e tanti altri ancora. Un viaggio attraverso i secoli per giungere poi a Parigi tra la fine di maggio e l’inizio di giugno, dove ancora Onslow metterà d’accordo tutti in occasione della terza edizione del Festival Palazzetto Bru Zane a Parigi. Abbiamo incontrato Alexandre Dratwicki, direttore scientifico.

Il nuovo Festival del Palazzetto Bru Zane celebra il ricordo del compositore George Onslow. Quali i motivi della caduta nell’oblio di un compositore definito “il Beethoven francese” e quali invece i tratti stilistici che lo rendono particolarmente degno di interesse nel 2015?

 

Devo fare una premessa doverosa: ai suoi contemporanei Onslow fu molto noto, considerato il miglior compositore di musica da camera, in particolar modo in riferimento al repertorio per quartetto e quintetto d’archi a due viole o a due violoncelli. Il ‘problema’ relativo a George Onslow è per certi aspetti simile a quello che è stato riscontrato per Thèodore Gouvy, a cui abbiamo dedicato un festival tra aprile e maggio 2013, vale a dire il suo essere considerato in Francia un compositore “tedesco”. Vi sono documenti, articoli di giornali del 1840 che criticano il suo lavoro facendo riferimento proprio a questo aspetto. Suo padre era inglese, sua madre francese, nasce nella più autentica campagna francese, precisamente a Clermont-Ferrand, dividendo poi la sua vita tra questa cittadina e Parigi. Musicalmente viene da subito associato all’ultimo Haydn, al primo Beethoven, allo stesso Schubert che, tra l’altro, Onslow non ha mai conosciuto. Tutta la posterità ha identificato Onslow come un compositore tedesco attivo in Francia. Anche la sua vita editoriale è stata più vivace in Germania che in Francia: i suoi editori sono di Berlino all'inizio, solo alla fine della sua vita le edizioni francesi si dimostrano complete. Penso ad esempio a quella di Pleyel, che deve comunque aver pensato di trovarsi al cospetto di un compositore tedesco. Ancora all’inizio del ‘900 Onslow non viene considerato parte integrante del patrimonio francese, ma soprattutto sembra essere stato abbandonato da entrambe le nazioni: dalla Francia, perché considerato tedesco, e dalla Germania, perché considerato francese.

 

 

Altro elemento fondamentale per poter inquadrare la sua figura è l'essere parte della prima generazione romantica, accomunato, quindi, al destino di tutti coloro che danno inizio ad un nuovo genere espressivo. Onslow è considerato un artista che fu capace di cominciare un nuovo percorso musicale, una nuova maniera, senza però portarlo alla massima efficacia. Da questo punto di vista, l’ultimo Romanticismo del 1860-70 di Massenet, Gounod, Saint-Saëns si è spinto oltre il semplice approccio emotivo caratteristico di questo genere musicale, ecco perché il pensiero si associa subito a questi artisti appena ci si riferisce alla musica romantica francese. Tutto il repertorio transalpino da Gluck a Berlioz, orientativamente dal 1780 al 1850, è sparito, considerato solo l’inizio di un fenomeno che si svilupperà successivamente. Oggi possiamo constatare chiaramente come tutti i contemporanei di Onslow, come Alkan, Boëly, Hyacinthe Jadin, siano in effetti poco conosciuti. Altro aspetto relativo alla difficoltà della trasmissione dell’opera di Onslow è certamente la sua scelta di assegnare lo stesso titolo a moltissimi propri componimenti, rendendo davvero difficoltosa la loro distinzione e individuazione: 34 Quartetti, nessuno dei quali con un titolo specifico, 36 Quintetti d’archi, di cui solamente uno ha un titolo preciso, L’Accident de chasse, con tutta probabilità la sua opera più celebre. A renderlo un compositore di attualità nel 2015 è il livello oggettivamente alto da lui raggiunto nella dedizione completa alla musica da camera in un’epoca in cui era l’opera a fare da padrona in Europa. Noi lo consideriamo il compositore in assoluto più interessante per la musica da camera della prima parte dell’800.


nicolasdautricourt3nanogirl.jpgAttraverso quale percorso il Festival riesce a trasmettere al pubblico la sua grandezza? Quali saranno i concerti che renderanno più evidenti le sue caratteristiche stilistiche?
Personalmente aspetto con grande trepidazione l’appuntamento del prossimo 21 aprile, quando il Quartetto Ardeo sarà accompagnato dal contrabbassista Yann Dubost nell’esecuzione del Quintetto con contrabbasso «del proiettile» n. 15 op. 38 del già citato L’Accident de chasse, assieme al Quartetto n. 33 op. 64, con la possibilità di offrire al pubblico autentiche novità. Studiando il repertorio di questo Festival abbiamo potuto verificare come durante il corso degli anni i Quartetti di Onslow registrati siano stati in realtà sempre gli stessi. In occasione del Festival ci sarà l’occasione di assistere alla prima esecuzione di alcuni Quartetti, come nel caso del concerto del Quartetto Ruggieri, in programma il 5 maggio, con l’esecuzione dei Quartetti op. 8 n. 1 e n. 3, brani che considero davvero interessanti e che il Quartetto Ruggieri ha appena registrato. Credo che questi due concerti rappresentino per il nostro pubblico, occasioni uniche da non perdere.
In aggiunta a tutto questo, ci sarà spazio per musica non propriamente al centro della vicenda artistica di George Onslow, precisamente pezzi per pianoforte a quattro mani. Onslow ha scritto due Sonate dai toni molto seri, non propriamente destinate al puro ascolto di piacere per i salotti dell’epoca, in fa minore e mi minore.

 

Ho potuto leggere nei giornali dell’epoca che Chopin e Liszt hanno eseguito molto spesso la sua Sonata in fa minore a quattro mani, brano che evoca composizioni di Schubert o Mendelssohn, molto seri nei toni e assai difficili da suonare. Queste Sonate saranno protagoniste del concerto conclusivo del Festival, il 21 maggio, con le sorelle Lidija e Sanja Bizjak, già nostre ospiti in passato.

L’incidente di caccia del 1829 ispirò quella che probabilmente sarà la sua opera più celebre, intitolata appunto L’Accident de chasse. Quali le caratteristiche principali di questo lavoro?
L’aspetto che rende tanto moderno questo lavoro è la presenza di titoli precisi, come Dolore, Febbre e delirio, associati però ad un’evoluzione soggettiva che l’ascoltatore può ravvisare a livello musicale. Non si percepisce infatti una netta distinzione tra i diversi movimenti, come magari accade in altri celebri casi della storia della musica, penso per esempio a Paul Dukas e al suo L’Apprenti sorcier, in cui è possibile stabilire senza ombra di dubbio il momento preciso in cui un movimento si succede all’altro. La novità di questo Quintetto di Onslow è appunto il suo carattere fortemente suggestivo, libero da una dimensione strettamente teatrale, simile alla maniera di Debussy. In questo modo il pubblico può creare un proprio racconto, pur seguendo ovviamente il percorso tracciato dal compositore. Non mancano elementi puramente descrittivi, come all’inizio del primo movimento, quando il coup de fusil (lo sparo ndr) viene fedelmente riprodotto da tutti gli strumenti attraverso un accordo fortissimo su tre o quattro corde, contrabbasso compreso. Da questa detonazione partono poi i movimenti, interpretabili secondo le proprie suggestioni, da leggere senza la distanza imposta da una narrazione troppo rigorosa o scandita. L’unico altro pezzo che mi viene in mente a rivelare una tale libertà tra musica e narrazione è la Symphonie fantastique op. 14 di Berlioz, che all’epoca dell’incidente di caccia occorso ad Onslow, molto probabilmente, lo stesso Berlioz aveva già cominciato a comporre.

Lo scorso 26 febbraio, all’Auditorium Pollini di Padova, si è potuta apprezzare la prima esecuzione in tempi moderni di Cain maudit ou la Mort d’Abel di Onslow, con il debutto alla guida di un’orchestra italiana del maestro Nicholas McGegan, nell’occasione con l’Orchestra di Padova e del Veneto. Quali i prossimi progetti di collaborazione con altre realtà del territorio?
Abbiamo sviluppato una rete di collaborazioni con molte realtà del territorio come l’Ensemble Ex-Novo con il quale concepiamo ogni anno due programmi che vengono inseriti nella loro rassegna alle Sale Apollinee della Fenice oppure l’Ensemble Musagète a Vicenza con il quale collaboriamo per concerti ma anche per iniziative pedagogiche rivolte alle scuole. Alcune nostre produzioni saranno accolte prossimamente nell’ambito delle Stagioni di musica da camera degli Amici della Musica di Padova, della Società del Quartetto di Vicenza oppure al Teatro Comunale di Treviso. Ci auguriamo anche di poter annunciare a brevissimo l’inizio di una collaborazione con La Fenice per la prossima Stagione…

pascal_amoyel1bernardmartinez.jpgOnslow risulta essere assoluto protagonista anche del Festival Palazzetto Bru Zane a Parigi. Un profilo della manifestazione e qualche anticipazione sull’edizione che ci aspetta tra maggio e giugno.
Onslow è stato protagonista qui da noi fin dalla serata di apertura del Palazzetto Bru Zane, in occasione del concerto inaugurale a San Giovanni Evangelista fu eseguita la sua Sinfonia n. 1 e ogni anno abbiamo proposto qualcosa della sua musica, affiancandola al protagonista del Festival che di volta in volta organizzavamo, riscuotendo sempre un grosso successo di pubblico. La nostra idea è quella di selezionare il migliore artista di questo Festival per averlo con noi nel corso del Festival parigino, al Théâtre des Bouffes du Nord. La rassegna in Francia non si concentra su un compositore specifico, il tema della manifestazione non è altro che la musica romantica francese; si potrebbe considerare l’iniziativa come un vero e proprio “carnevale” di questo genere musicale in grado di fornire una visione panoramica degli stili e della varietà del Romanticismo.

 

Avremo un recital esclusivamente di arpa con Emmanuel Ceysson, evento insolito a cui poche persone hanno avuto l’occasione di assistere. Pur non essendoci un tema specifico Onslow è di sicuro un fil rouge, il Quartetto Diotima suonerà un suo Quartetto, Emmanuelle Bertrand e Pascal Amoyel saranno impegnati in una Sonata per violoncello e pianoforte, che sarà presentata qui a Venezia e ripresa poi a Parigi. Altro appuntamento da segnalare è quello allo Château de Versailles, con Uthal, di Méhul in versione concerto: opera conosciuta anche da Berlioz perché scritta senza violini, solo per viole, violoncelli, contrabbassi e fiati, in cui il compositore si propone di tradurre in musica le brume di una Scozia immaginaria attraverso sonorità en grisaille, dando vita ad un’esperienza sonora davvero unica che associa aspetti musicali e cromatici.

onslowdiotima.jpgOrmai da tempo ad un’intensa attività di programmazione concertistica Palazzetto Bru Zane affianca iniziative editoriali, discografiche e pedagogiche. Quali sono le direzioni programmatiche che regolano queste attività? Quali i risultati raggiunti fino a questo momento?
La programmazione musicale è parte integrante di quella discografica, editoriale e pedagogica, a volte facciamo sinceramente fatica a distinguere i diversi percorsi, tanto risultano connessi tra loro. Si tratta di un ciclo complessivo di lavoro perfettamente logico che vede la ricerca, i concerti, le pubblicazioni e le registrazioni come tappe imprescindibili di un unico grande meccanismo. Il mondo della pedagogia ci interessa molto, abbiamo da due anni cicli di concerti dedicati esclusivamente alle scuole elementari e altri invece che coinvolgono anche le famiglie la domenica, offrendo ai più piccoli la possibilità di entrare in contatto con musicisti che difficilmente avrebbero potuto ascoltare nell’arco della propria vita. L’attività con i bambini ci ha dato la possibilità di offrire agli stessi artisti un approccio molto più emotivo nell’affrontare un concerto.

 

È bellissimo riscontrare lo stupore di un interprete che si rende conto di avere a che fare con un pubblico di età giovanissima che, venendo da una preparazione condotta da mediatori attraverso dei laboratori, è in grado di riconoscere a memoria gli autori dei pezzi suonati.

«Ciclo George Onslow»
Dall’11 aprile al 21 maggio Palazzetto Bru Zane
Info www.bru-zane.com

 
    24|08|2019
  • IL BARBIERE DI SIVIGLIA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Francesco Ivan Ciampa Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 25|08|2019
  • TOSCA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Giacomo Puccini Daniele Rustioni Direttore Serena Sinigaglia Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 30|08|2019
  • IL BARBIERE DI SIVIGLIA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Francesco Ivan Ciampa Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 31|08|2019
  • MADAMA BUTTERFLY
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Giacomo Puccini Direttore Daniele Callegari Regia Àlex Rigola ripresa da Cecilia Ligorio Allestimento Fondazione Teatro La...

  • 01|09|2019
  • TOSCA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Giacomo Puccini Daniele Rustioni Direttore Serena Sinigaglia Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 03|09|2019
  • TOSCA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Giacomo Puccini Daniele Rustioni Direttore Serena Sinigaglia Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 04|09|2019
  • MADAMA BUTTERFLY
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Giacomo Puccini Direttore Daniele Callegari Regia Àlex Rigola ripresa da Cecilia Ligorio Allestimento Fondazione Teatro La...

  • 05|09|2019
  • IL BARBIERE DI SIVIGLIA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Francesco Ivan Ciampa Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 06|09|2019
  • TOSCA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Giacomo Puccini Daniele Rustioni Direttore Serena Sinigaglia Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 07|09|2019
  • IL BARBIERE DI SIVIGLIA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Francesco Ivan Ciampa Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 08|09|2019
  • MADAMA BUTTERFLY
    Teatro La Fenice h. 15.30
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Giacomo Puccini Direttore Daniele Callegari Regia Àlex Rigola ripresa da Cecilia Ligorio Allestimento Fondazione Teatro La...

  • 10|09|2019
  • MADAMA BUTTERFLY
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Giacomo Puccini Direttore Daniele Callegari Regia Àlex Rigola ripresa da Cecilia Ligorio Allestimento Fondazione Teatro La...

  • 11|09|2019
  • IL BARBIERE DI SIVIGLIA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Francesco Ivan Ciampa Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 12|09|2019
  • TOSCA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Giacomo Puccini Daniele Rustioni Direttore Serena Sinigaglia Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 13|09|2019
  • LUCI MIE TRADITRICI
    Teatro Malibran h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Salvatore Sciarrino Tito Ceccherini Direttore Valentino Villa Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 14|09|2019
  • LUCI MIE TRADITRICI
    Teatro Malibran h. 15.30
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Salvatore Sciarrino Tito Ceccherini Direttore Valentino Villa Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 15|09|2019
  • MADAMA BUTTERFLY
    Teatro La Fenice h. 15.30
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Giacomo Puccini Direttore Daniele Callegari Regia Àlex Rigola ripresa da Cecilia Ligorio Allestimento Fondazione Teatro La...

  • GIULIA ATTILI violoncello | QUARTETTO DI CREMONA
    Teatro La Fenice h. 20
    "Musica con le Ali"
    Musiche di Schubert, Webern

  • 18|09|2019
  • LUCI MIE TRADITRICI
    Teatro Malibran h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Salvatore Sciarrino Tito Ceccherini Direttore Valentino Villa Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 19|09|2019
  • TOSCA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Giacomo Puccini Daniele Rustioni Direttore Serena Sinigaglia Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 20|09|2019
  • LA SCALA DI SETA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Alvise Casellati Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice Produzione Atelier...

  • 22|09|2019
  • LUCI MIE TRADITRICI
    Teatro Malibran h. 15.30
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Salvatore Sciarrino Tito Ceccherini Direttore Valentino Villa Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • IL BARBIERE DI SIVIGLIA
    Teatro La Fenice h. 15.30
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Francesco Ivan Ciampa Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 23|09|2019
  • FABIOLA TEDESCO violino | FRANCESCA DEGO violino | FRANCESCA LEONARDI pianoforte
    Teatro La Fenice h. 18
    "Musica con le Ali"
    Musiche di Beethoven, Prokofiev, Shostakovic

  • 24|09|2019
  • LUCI MIE TRADITRICI
    Teatro Malibran h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Salvatore Sciarrino Tito Ceccherini Direttore Valentino Villa Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • IL BARBIERE DI SIVIGLIA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Francesco Ivan Ciampa Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 25|09|2019
  • MADAMA BUTTERFLY
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Giacomo Puccini Direttore Daniele Callegari Regia Àlex Rigola ripresa da Cecilia Ligorio Allestimento Fondazione Teatro La...

  • 26|09|2019
  • LA SCALA DI SETA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Alvise Casellati Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice Produzione Atelier...

  • 27|09|2019
  • IL BARBIERE DI SIVIGLIA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Francesco Ivan Ciampa Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 28|09|2019
  • LA SCALA DI SETA
    Teatro La Fenice h. 15.30
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Alvise Casellati Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice Produzione Atelier...

  • 29|09|2019
  • IL BARBIERE DI SIVIGLIA
    Teatro La Fenice h. 15.30
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Francesco Ivan Ciampa Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 01|10|2019
  • IL BARBIERE DI SIVIGLIA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Francesco Ivan Ciampa Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 02|10|2019
  • LA SCALA DI SETA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Alvise Casellati Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice Produzione Atelier...

  • 03|10|2019
  • MADAMA BUTTERFLY
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Giacomo Puccini Direttore Daniele Callegari Regia Àlex Rigola ripresa da Cecilia Ligorio Allestimento Fondazione Teatro La...

  • 04|10|2019
  • IL BARBIERE DI SIVIGLIA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Francesco Ivan Ciampa Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 05|10|2019
  • MADAMA BUTTERFLY
    Teatro La Fenice h. 15.30
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Giacomo Puccini Direttore Daniele Callegari Regia Àlex Rigola ripresa da Cecilia Ligorio Allestimento Fondazione Teatro La...

  • 06|10|2019
  • IL BARBIERE DI SIVIGLIA
    Teatro La Fenice h. 15.30
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Francesco Ivan Ciampa Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 08|10|2019
  • LA SCALA DI SETA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Alvise Casellati Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice Produzione Atelier...

  • 09|10|2019
  • IL BARBIERE DI SIVIGLIA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Francesco Ivan Ciampa Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 22|10|2019
  • LARA BIANCALANA violoncello | ITAMAR GOLAN pianoforte
    Teatro La Fenice h. 18
    "Musica con le Ali"
    Musiche di Schumann, Brahms, Debussy, Martinu

  • 24|10|2019
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Sesto Quatrini Regia Robert Carsen Allestimento fondazione Teatro la Fenice

  • 25|10|2019
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Sesto Quatrini Regia Robert Carsen Allestimento fondazione Teatro la Fenice

  • 26|10|2019
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice h. 15.30
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Sesto Quatrini Regia Robert Carsen Allestimento fondazione Teatro la Fenice

  • 27|10|2019
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice h. 15.30
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Sesto Quatrini Regia Robert Carsen Allestimento fondazione Teatro la Fenice

  • GAIA GAIBAZZI clarinetto | CLAUDIO LAURETI viola | GIUSEPPE ANDALORO pianoforte
    Teatro aLa Fenice h. 20
    "Musica con le Ali"
    Musiche di Mozart, Schumann, Bassi, Lovreglio

  • 29|10|2019
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Sesto Quatrini Regia Robert Carsen Allestimento fondazione Teatro la Fenice

  • 30|10|2019
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Sesto Quatrini Regia Robert Carsen Allestimento fondazione Teatro la Fenice

  • 31|10|2019
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Sesto Quatrini Regia Robert Carsen Allestimento fondazione Teatro la Fenice

  • 01|11|2019
  • ENRICO BRONZI violoncello | LUDOVICA DE BERNARDO pianoforte
    Teatro aLa Fenice h. 18
    "Musica con le Ali"
    Musiche di Chopin, Rachmaninov, Shostakovic

  • 02|11|2019
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Sesto Quatrini Regia Robert Carsen Allestimento fondazione Teatro la Fenice

  • 03|11|2019
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice h. 15.30
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Sesto Quatrini Regia Robert Carsen   Allestimento Fondazione Teatro la Fenice

  • 14|11|2019
  • SARA ZENELI violino | ROBERTO PROSSEDA pianoforte
    Teatro aLa Fenice h. 18
    "Musica con le Ali"
    Musiche di Brahms, Sarasate, Szymanowski

  • 10|12|2019
  • GIULIA ROSSINI pianoforte | QUARTETTO DI VENEZIA
    Teatro La Fenice h. 18
    "Musica con le Ali"
    Musiche di Schumann, Brahms

  • 09|01|2020
  • ENRICO DINDO violoncello | LAVINIA BERTULLI pianoforte
    Teatro La Fenice h. 18
    "Musica con le Ali"
    Musiche di Beethoven, Chopin

  • 20|01|2020
  • GIOVANNI SOLLIMA violoncello | FABIOLA TEDESCO violino | ELENA FACCANI violini | CLAUDIO LAURETI viola | LUDOVICA RANA violoncello | MASSIMO QUARTA violino
    Teatro La Fenice h. 20
    "Musica con le Ali"
    Musiche di Schubert, Ravel

  • 26|02|2020
  • MARTIN OWEN corno | FABIOLA TEDESCO violino | MARGHERITA SANTI pianoforte
    Teatro La Fenice h. 18
    "Musica con le Ali"
    Musiche di Beethoven, Ligeti

  • 12|03|2020
  • FEDERICO GUGLIELMO violino | QUARTETTO WERTHER
    Teatro La Fenice h. 18
    "Musica con le Ali"
    Musiche di Brahms, Mahler

  • 09|04|2020
  • MASSIMO QUARTA violino | MADDALENA GIACOPUZZI pianoforte
    Teatro La Fenice h. 18
    "Musica con le Ali"
    Musiche di Bach, Franck, Debussy