VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow NIGHTLIFE arrow Al tramonto a casa di Peggy… Al via l'ottava edizione di Happyspritz@guggenheim
Al tramonto a casa di Peggy… Al via l'ottava edizione di Happyspritz@guggenheim
di Redazioneweb   

539ea73578a91809f74184b7.jpg

Il rito social più frizzante della stagione torna per l’ottava edizione a spalancare i preziosi cancelli della Collezione Guggenheim, mentre il sole indugia pigramente al tramonto sulla Laguna. Studenti, amanti dell’arte, professionisti o semplici curiosi, l’appuntamento con l’ aperitivo “ad arte” è a Palazzo Venier dei Leoni con Happyspritz@guggenheim che torna ad animare il giardino di sculture Nascher, nei lunedì di maggio e giugno, grazie alla ormai consolidata collaborazione con Aperol Spritz, storica azienda parte del gruppo Intrapresae Collezione Guggenheim.

 

Tutti a casa di Peggy dunque tra i capolavori collezionati dall’eclettica mecenate, che tanto amava organizzare feste nel suo giardino, per trascorrere una serata alternativa, in compagnia degli amici, ma anche di Picasso, Magritte, Kandinsky, Pollock, Warhol, e per rivivere la magica atmosfera della scena artistica italiana degli anni ’60, grazie alla mostra IMAGINE. Nuove immagini nell’arte italiana 1960-1969, curata da Luca Massimo Barbero.


La programmazione musicale, quest’anno a cura di Alessandro Picunio e dell’Associazione Culturale Do Not Friday Venezia, vede la partecipazione di alcuni degli artisti più apprezzati della scena indipendente italiana che creeranno con i loro live e dj-set la colonna sonora della serata, spaziando dalle sonorità indie al post-rap, dai ritmi della world music al future sound. Il primo appuntamento di maggio è lunedì 16 con il duo electro-pop M+A, formato da Michele Ducci e Alessandro Degli Angioli che insieme hanno calcato alcuni dei palchi più importanti d’Europa, tra cui quello del prestigioso Glastonbury nel 2014. Il secondo set invece vede protagonista l’elettronica coinvolgente e spigliata della band patavina Nyū: melodie orecchiabili, voce sensuale e decisa per un pop-techno tutto da ballare.


godblesscomputers_bologna_2.jpgSi passa poi a lunedì 30, con il sound di Katzuma, al secolo Andrea Visani, meglio noto con lo pseudonimo di Deda o Chico Md, ex voce della ‘macchina’ hip-hop Sangue Misto, che dal 2004 ha abbracciato un nuovo progetto con il tastierista Tony T. dedicandosi alla produzione musicale in un’ottica nuova che, pur utilizzando strumenti attuali affonda le sue radici nel funk, e dando vita a composizioni originali, spesso pensate per il dance-floor in cui il linguaggio comprende la disco, ma anche deep-house, afro, boogie, soul ed ogni forma di funk mai concepita sul pianeta. Sarà invece il sound ricercatissimo di Lorenzo Nada a.k.a. Godblesscomputers a concludere la serata, freschissimo d’uscita con l’ultimo album Push & Safe, rilasciato per La Tempesta International / Fresh Yo! Label, il 12 maggio.


Il biglietto d’accesso al museo è di 13 euro, ridotto a 5 euro con corsia d’accesso preferenziale per i possessori di Young Pass, la membership Guggenheim per gli under 26.

«Happyspritz@guggenheim»
16, 30 maggio Collezione Peggy Guggenheim, Palazzo Venier dei Leoni
www.guggenheim-venice.it


 

 
    06|05|2017
  • BENJI e FEDE
    Gran Teatro Geox - Padova h. 21
    pop

  • 12|07|2017
  • THE LUMINEERS
    Castello Scaligero - Villafranca (Vr) h. 21
    "Villafranca Festival"
    pop rock

  • 14|07|2017
  • ROBBIE WILLIAMS
    Stadio Bentegodi - Verona h. 21
    pop

  • 26|07|2017
  • MARILYN MANSON
    Castello Scaligero - Villafranca (Vr) h. 21
    "Villafranca Festival"
    metal