VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow CINEMA arrow Beyond borders Cinema che abbatte i confini
Beyond borders Cinema che abbatte i confini
di D.P.   

la-sorgente-dellamore.jpgNel 2016 il Ghetto di Venezia, il quartiere ebraico che ha il dubbio primato di aver reso il proprio nome sinonimo di segregazione, compie cinquecento anni. La nostra città vuole segnare questo anniversario anche sottolineando la reazione creativa degli ebrei alla ghettizzazione e il loro contributo alla comune cultura europea.

 

Il Centro Culturale Candiani, in collaborazione con varie istituzioni culturali, diventa così il fulcro di una rassegna che fonde insieme diverse arti - dal cinema alla musica, dalla letteratura alla danza - offrendo anche una riflessione critica sul pensiero ebraico.

 

Dal 7 al 28 giugno a cadenza settimanale l’appuntamento è con il mezzo cinematografico per un viaggio a contatto con la creatività di registi come Radu Mihaileanu, Woody Allen, Darren Aronofsky e Ari Folman, rispettivamente a Mestre con La sorgente dell’amore (2011), Crimini e misfatti (1989), Pi greco - Il teorema del delirio (1998) e The Congress (2013).

 

Il cinema, come musica e letteratura, riesce a dare concretezza a istanze espressive che sono assieme voce di un popolo e apporto individuale, tributi personali e collettivi.

«Fuori dal Ghetto. Arte e creatività ebraica»
7, 14, 21, 28 giugno Centro Culturale Candiani-Mestre
www.centroculturalecandiani.it

 

:agenda cinema