VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ZOOM arrow GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO | Sharing Culture
GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO | Sharing Culture
di Redazioneweb2   
museo_di_torcello.jpgIl 24 e il 25 settembre 2016 ritornano le Giornate Europee del Patrimonio, organizzate dal Consiglio d’Europa in collaborazione con l’Unione Europea in più di 50 Paesi. Il tema scelto per quest’anno è “Cultura è partecipazione”, che pone l’iniziativa in linea con i principi della Convenzione quadro del Consiglio d’Europa sul valore dell’eredità culturale per la società (Convenzione di Faro). L’Ufficio di Venezia del Consiglio d’Europa, unica sede italiana, per l’edizione 2016 coordinerà l'organizzazione di 22 iniziative in Italia. Moltissime associazioni e istituzioni hanno raccolto l’invito della direttrice Luisella Pavan-Woolfe, proponendo in particolare delle passeggiate patrimoniali. Diversa dalla ben nota visita guidata, la passeggiata patrimoniale promuove l’interazione dei cittadini con il patrimonio culturale. Attraverso le esperienze degli abitanti si svelano le straordinarie ricchezze dei nostri territori: dall’archeologia industriale all’architettura degli ultimi secoli, dalla Laguna ai fiumi.

Numerose le iniziative veneziane:

•    Tocco legno, artigiani che lavorano il legno - Associazione Faro Venezia;
•    Segreti e armonie, musica nella Venezia del '700 - Associazione Faro Venezia;
•    Le due anime dell’Arsenale: tra terra e mare - Forum Futuro Arsenale;
•    Le terme di Venezia e l’Ospedale al Mare - CISO Veneto;
•    Voci di vita quotidiana tra le pagine degli archivi della Scuola Grande di San Rocco - Soprintendenza Archivistica del Veneto e Trentino A.A.;
•    Dopo le fabbriche: passeggiata nei luoghi della riconversione industriale alla Giudecca - Istituto IVESER;
•    Il Ghetto di Venezia: il cibo come racconto - Comitato “I 500 anni del Ghetto di Venezia”;
•    Sulle orme dell'accoglienza: Scuola Grande di San Giovanni Evangelista, Scuola Grande di San Rocco e Scuola Grande di Santa Maria del Carmelo - Coordinamento attività comuni Scuole storiche di Venezia e Associazione Culturale Venezia Arte;
•    Sulle orme dell'accoglienza: Scuola dei Dalmati, Chiesa dei Ss. Giovanni e Paolo e Scuola Grande di San Marco - Coordinamento attività comuni Scuole storiche di Venezia e Associazione Culturale Venezia Arte;
•    Sulle orme dell'accoglienza: Chiesa di San Giacomo dall’Orio, Chiesa di San Pantalon e Scuola Grande di San Rocco - Coordinamento attività comuni Scuole storiche di Venezia e Associazione Culturale Venezia Arte;
•    L'arte profumatoria veneziana - Palazzo Mocenigo e Mavive S.p.A.;
•    Alla scoperta della Batteria Ca' Bianca Angelo Emo - Associazione In Diversity Onlus, Faro Venezia e Lido d’Amare

isola_sservolo_antica_farmacia_hr.jpgMentre nel resto del Veneto e d’Italia le iniziative sono:

•    Riscoprendo San Felice, visita all’interno del forte San Felice di Chioggia - Comitato Forte San Felice;
•    Alla scoperta di Treviso, storia opere e natura - Sile, Oasi d'Acque e di Sapori (visitsile.it)
•    Lungo le restere del Sile, passeggiata da Treviso a Quarto d’Altino - Travelsport;
•    L'arte della terra, la produzione ceramica nella città di Nove - LE VIE DEI FIUMI e CESTUDIR (Università Ca’ Foscari)
•    Bacche, frutti, profumi e paesaggi a Villa Giustiniani - Villa Giustiniani;
•    Itinerario antropico e architettonico per le vie di Vicenza - Comune di Vicenza, Club for UNESCO Vicenza, Arti Rappresentazione e Pinacoteca Palazzo Chiericati;
•    La città dei fiumi, itinerario fluviale a Vicenza - Comune di Vicenza, Club for UNESCO Vicenza e Arti Rappresentazione;
•    Totally lost alla Casa del mutilato - Comune di Forlì, Associazione Atrium e Associazione Spazi Indecisi;
•    Passeggiata patrimoniale dell’arte dei maestri costruttori delle macchine allegoriche e della cartapesta - Fondazione Carnevale di Viareggio;
•    Da Collodi a Pinocchio con Carlo Lorenzini - Fondazione Nazionale Carlo Collodi.

In concomitanza con le Giornate europee del patrimonio, l’Ufficio di Venezia del Consiglio d’Europa co-organizza la mostra fotografica “Camminare e vivere i beni culturali”. Il progetto è curato dall’Archivio fotografico del Comune di Venezia, con la collaborazione di tutti gli organizzatori degli eventi in programma. Nella suggestiva cornice del chiostro del Telecom Future Centre a San Salvador, sarà possibile immergersi nei luoghi protagonisti delle GEP, attraverso il racconto degli organizzatori e le splendide foto scelte per l’occasione. La mostra ci trascina in una dimensione fuori dal tempo dove il passato e la storia si fondono con la contemporaneità, consentendoci di comprendere in che modo i territori si sono modificati nel corso delle epoche e facendoci scoprire il meraviglioso patrimonio culturale e naturale di cui l’Italia è ricca. La mostra sarà visibile dal 22 settembre al 23 ottobre con ingresso gratuito, negli orari di apertura del Telecom Future Centre.

 

Le Giornate Europee del Patrimonio saranno precedute da un atelier di Faro, organizzato a Venezia dal Consiglio d’Europa il 22 e 23 settembre. L’atelier si rivolge ai Paesi interessati ad aderire alla Convenzione di Faro e sarà incentrato su esempi di buone pratiche nei Paesi membri e sugli strumenti di Faro. Sarà questa l’occasione per presentare l’applicazione della Convenzione in Europa, con particolare riguardo alle quattro città laboratorio: Marsiglia (Francia), Pilsen (Repubblica Ceca), Viscri (Romania) e Venezia. Parte delle due giornate saranno dedicate alle passeggiate patrimoniali, con workshop e realizzazioni pratiche. I programmi completi di tutte le visite previste il 24 e 25 settembre sono consultabili sul sito del Ministero per i Beni e le Attività Culturali all’indirizzo www.beniculturali.it e sul sito dell’Ufficio di Venezia del Consiglio d’Europa all’indirizzo http://www.coe.int/it/web/venice/home . Sul sito dell’Ufficio di Venezia del Consiglio d’Europa è possibile prendere visione anche di tutti gli altri eventi organizzati e co-organizzati dall’Ufficio.