VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow TEATRO arrow Classico contemporaneo. Conversazioni d’autore al Teatro Olimpico di Vicenza
Classico contemporaneo. Conversazioni d’autore al Teatro Olimpico di Vicenza
di Anna Trevisan   

155265-sokurov_olimpico_1.jpg

Sono Conversazioni mitiche, conversazioni tra giganti, conversazioni d’autore quelle in calendario al Teatro Olimpico di Vicenza per questa rassegna d’autunno 2016 dedicata ai Classici. Il neo curatore Franco Laera ha voluto nomi di rilievo del panorama nazionale ma anche internazionale, optando per un teatro all’insegna della multimedialità e dell’interdisciplinarietà.

 

Ottobre si apre con GO.GO.GO. di Aleksandr Sokurov, il noto regista cinematografico russo, già Leone d’oro a Venezia nel 2011 per Faust, autore di film culto come l’Arca russa e la trilogia Moloch (1999) su Hitler, Toro (2001) su Lenin, Il Sole (2005) sull’imperatore Hirohito.

 

Alla sua prima regia teatrale, Sokurov mette in scena Marmi di Iosif Brodskij, consegnandoci in prima assoluta un evento dalla doppia eccezionalità. Il testo di Brodskij, infatti, è l’unico pezzo teatrale scritto dall’autore. «L’arte ci mantiene umani – ha dichiarato Sokurov in una recente intervista – e di questo voglio parlare nel mio spettacolo, perché stiamo smarrendo i valori dell’Umanesimo».


teatro-816x640.jpgIl 2 ottobre sarà poi la volta di Lovers, spettacolo itinerante della Compagnia Naturalis Labor, dedicato alle più celebri coppie di amanti shakespeariani, da Romeo e Giulietta ad Amleto e Ofelia (ed altri ancora) che avrà luogo nella Basilica Palladiana. Grande novità di quest’edizione, infatti, è il battesimo della Basilica a spazio teatrale. Sempre alla Basilica, il 7 ottobre è in calendario W.S. TEMPEST del Teatro del Lemming, una delle compagnie di punta del teatro di ricerca in Italia, che con questo spettacolo conclude un dirompente ed emozionante ciclo di lavori, quello della Trilogia dell’acqua, iniziato con Amleto e proseguito con Giulietta e Romeo – lettere dal mondo liquido. «Abbiamo accettato questa sfida […] come segno di gratitudine verso una città che ci ha accolto in questi ultimi due anni, nel nostro piccolo esilio, con grande generosità. L’isola di Prospero per noi è questa Basilica, è Vicenza, è il teatro» ha detto Massimo Munaro, storico fondatore del Teatro del Lemming, che firma anche la regia di questo spettacolo nato “sotto il segno di Dioniso”.

 

A seguire, la voce potente ed eclettica di Patricia Zanco porterà in scena MACBETH? Study for Wo.men, con un adattamento del testo shakespeariano firmato dallo scrittore Vitaliano Trevisan. Ultima ma non ultima di queste Conversazioni è Delphi Cantata, spettacolo a cura di Moni Ovadia e Studio Azzurro, tratto da un testo del poeta greco Yiannis Ritsos.

«69. Ciclo di Spettacoli Classici – Conversazioni»
1, 2, 7, 8, 9 ottobre 2016 Teatro Olimpico-Vicenza
classici.tcvi.it