VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ZOOM arrow AQUAGRANDA 1966-2016 | Testimone oculare. Alla Biblioteca Marciana, il racconto di un’alluvione
AQUAGRANDA 1966-2016 | Testimone oculare. Alla Biblioteca Marciana, il racconto di un’alluvione
di M.M.   

cvmt7zcwaaaqvpw.jpgA partire dalle prime ore del 4 novembre – quando la forza di piena di fiumi, Laguna e mare cominciano a superare i livelli di guardia, interessando il territorio di 492 Comuni delle Tre Venezie – si fanno drammatiche le testimonianze in diretta inviate dai sindaci dei Comuni dell’intera provincia e dagli Uffici statali preposti, come il Magistrato alle acque e il Genio civile, che segnalano le rotte degli argini, le falle sui murazzi di Pellestrina, l’evacuazione di interi paesi con migliaia di sfollati da ricoverare.

 

Documenti e fotografie provenienti dagli archivi delle principali Istituzioni veneziane preposte alla tutela ed afferenti al MiBACT, nonché dall’Archivio Generale dello Stato e del Comune di Venezia e altre istituzioni pubbliche e privati, offrono una viva testimonianza dell'aqua granda di quel 4 novembre di cinquant’anni fa.

 

Venezia 1966 – 2016. Dall’emergenza al recupero del patrimonio culturale. Storie e immagini dagli archivi della città, la mostra appena inaugurata nelle Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana, è un racconto capace di documentare quei drammatici momenti, ma al contempo di mostrare l’immediata e generosa risposta da parte della comunità nazionale e internazionale, polarizzando l’attenzione dell’Unesco e dei primi Comitati privati internazionali, che a partire dai primi mesi del 1967 si pongono l’obbiettivo di contribuire finanziariamente alla salvaguardia di Venezia.

 

Lo sguardo, assorto, incredulo, di un grande storico americano – Frederic Lane – in apertura di mostra, che contempla la città sommersa da una finestra del primo piano della Pensione Seguso alle Zattere, la mattina del 4 novembre, è lo sguardo del pubblico che attraversa le Sale oggi incredulo e al contempo pronto a reagire, lo sguardo di una comunità ferita, ma non finita.

 

«Venezia 1966 – 2016. Dall’emergenza al recupero del patrimonio culturale Storie e immagini dagli archivi della città»
Fino 27 novembre Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana
marciana.venezia.sbn.it