VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow TEATRO arrow Willkommen, Bienvenue, Welcome. Il grande musical apre la stagione del Toniolo
Willkommen, Bienvenue, Welcome. Il grande musical apre la stagione del Toniolo
di Livia Sartori di Borgoricco   

cabaret_giampieroingrassia_fotoiwanpalombi-3.jpgMercoledì 9 novembre la stagione Io Sono Teatro del Toniolo di Mestre apre con Cabaret, un grande classico del teatro musicale che, in questa versione portata in scena dalla Compagnia della Rancia, sta riscuotendo un grande successo di pubblico e critica.

 

Famoso in tutto il mondo per le celebri canzoni, anche grazie all’omonimo film del 1972 che valse l’Oscar a Liza Minnelli, Cabaret è ambientato nella Berlino dei primi anni Trenta nel mirabolante e decadente Kit Kat Klub dove la storia della giovane stella Sally Bowles (Giulia Ottonello) si intreccia con quella del giovane romanziere americano Cliff Bradshaw (Alessandro Di Giulio), ma anche dell’affittuaria Fräulein Schneider (Altea Russo), del timido Herr Schultz (Michele Renzullo), ebreo, della libertina Fräulein Kost (Valentina Gullace) e del nazista Ernst Ludwig (Andrea Verzicco).

 

A sorvegliare su tutti e tirare le fila della narrazione, il Maestro di Cerimonie, un Giampiero Ingrassia dal trucco à la Jocker – Premio Persefone 2016 come migliore attore protagonista di musical – personaggio brechtiano che evoca l’ombra sempre più incombente del Terzo Reich.

 

Dopo quelle del 1992 e del 2007, questa è la terza edizione di Cabaret portata in scena dal regista Saverio Marconi, più semplice, senza orpelli, in cui l’eco del film scompare ed è invece molto presente l’elemento di “teatro nel teatro”, amplificato da una scenografia che ‘invade’ il palcoscenico. Una versione più fredda e amara, che abbandona i lustrini e pone l’accento sull’indifferenza di chi non si occupa di quello che succede a meno che non ne sia toccato in prima persona. Come potrà finire? «C’era un cabaret ed un presentatore e una città chiamata Berlino in un paese chiamato Germania, ed era la fine del mondo». Al Maestro di Cerimonie non resta che una battuta «Auf Wiedersehen».

 

Cabaret
9-13 novembre 2016 Teatro Toniolo-Mestre (Ve)
www.culturaspettacolovenezia.it