VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow CINEMA arrow [:cinefacts] Mr (or Mrs) President
[:cinefacts] Mr (or Mrs) President
di Marisa Santin   

c_2_fotogallery_3005597_0_image.jpgA giudicare dai sondaggi, Hillary Clinton, candidata democratica alle presidenziali USA 2016, con alle spalle una lunga esperienza alla Casa Bianca, sembra in vantaggio sull’outsider Donald Trump, il tycoon del real-estate dal capello improbabile. L’ultimo dibattito prima del voto dell’8 novembre ha riassunto i punti principali di una battaglia elettorale in cui non sono mancati colpi di scena e di coda degni di House of Cards (che, a proposito, riprenderà a inizio 2017). Questi lunghi mesi di scontri, dichiarazioni, muri da erigere, armi da proibire (ma solo ai cattivi), e-mail private ma non troppo, svenimenti e polmoniti, populismi e presunte incursioni hacker russe, accuse e ritrattazioni, gossip e fact-checking, hanno mostrato, come è fisiologico, il peggio e il meglio del sistema elettorale americano e dell’America stessa.

 

Oggi gli USA sceglieranno il proprio 45esimo Presidente e, dopo lo scossone del primo afro-americano in Studio Ovale, potrebbe arrivare lo tsunami della prima donna alla guida di quello che è, ancora ad oggi, il centro del mondo. Fra i due candidati ci auguriamo possa essere lei a spuntarla, neanche a dirlo. Peccato, però, per quel Bernard Sanders, detto Bernie, perso per strada durante le primarie: un concentrato di ideali con l’aria da progressista per bene che ha fatto sognare soprattutto i più giovani, per un breve e intenso momento.




 

primary.jpg

 

Le elezioni primarie del 1960 (Primary)
Robert Drew (1960)


Negli anni in cui JFK si preparava a diventare Presidente, il cinema cominciava a disporre di microfoni e telecamere più leggere. Durante le primarie nel Wisconsin, Robert Drew riesce a seguire molto da vicino John Kennedy e Hubert Humphrey, restituendo dei due canditati democratici alla presidenza un ritratto molto intimo.

 

 

 

 

 

tuttigliuomini.jpg

 

Tutti gli uomini del presidente
Alan J. Pakula (1976)


Carl Bernstein e Bob Woodward, due giornalisti del «Washington Post» alle prime armi, conducono un’inchiesta sulle elezioni truccate del ’72 che porterà alle dimissioni del neo-eletto presidente Nixon. Il Watergate che ha consacrato Robert Redford e Dustin Hoffmann nell’Olimpo di Hollywood.

secrethonor.jpg

 

Secret Honor
Robert Altman (1984)
Solo nel suo studio, davanti a una bottiglia di whisky e a una pistola carica, Richard Nixon affida ad un registratore le proprie memorie, concentrandosi sulle azioni che portarono allo scandalo più famoso della storia presidenziale americana.

 

 

 

 

 

thewarroom.jpg

 

The War Room
D.A. Pennebaker, Chris Hegedus (1996)
La campagna che vide protagonista Bill Clinton nel 1992 fu tra le più coinvolgenti della storia presidenziale americana. Il documentario la racconta a partire dalle primarie del New Hampshire, seguendo le vicende dei due spin doctor James Carville e George Stephanopoulos, ai quali viene attribuito gran parte del merito della consacrazione di Clinton a 42esimo Presidente degli USA.

ididimarzo.jpg

 

Le idi di marzo
George Clooney (2011)


L’ascesa di un giovane addetto stampa di un governatore candidato alle primarie democratiche è lastricata di compromessi. Clooney ci offre uno spaccato lucido e preciso sul meccanismo elettorale statunitense, in cui nessuno è completamente innocente.

 

:agenda cinema