VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow TEATRO arrow Exploring the splendors of the Nature… L'atteso ritorno dei Momix al Toniolo
Exploring the splendors of the Nature… L'atteso ritorno dei Momix al Toniolo
di Anna Trevisan   

momix-opus-cactus-8.jpgIncanto, magia, stupore panico. Assistere a uno spettacolo dei Momix è viaggiare in modo libero e avventuroso attraverso la vastità dello spazio, la vastità del tempo, attraverso il pulviscolo delle stelle e le molecole dell’Universo, attraverso il respiro remoto e ancestrale della Natura, attraverso il canto sepolto e antico dell’aria, della terra, dell’acqua, del vento.

 

I corpi che danzano sono parte di questo viaggio, sono segni e disegni che abitano i nostri occhi, abbacinati dalla trasformazione continua che si avvicenda sulla scena, con una leggerezza che ha il sapore del volo. La forza di gravità nelle evoluzioni perfette ed esatte dei ballerini è friabile e lieve, disintegrata in salti e sospensioni acrobatiche, in camminate a testa in giù che rovesciano la fantasia e agitano la poesia.

 

«La mia vera musa è la natura» ha dichiarato in più di un’intervista Moses Pendleton, storico fondatore della Compagnia. Sul sito ufficiale della Compagnia si legge una sua illuminante affermazione, che riesce a sintetizzare in una manciata di parole l’intenzione che i suoi spettacoli lanciano alla platea e la sensazione che la loro visione suscita: «I continue to be interested in using human body to investigate non-human worlds». Sono paesaggi naturali, paesaggi onirici, paesaggi della mente quelli che dipinge Pendleton con sorprendenti coreografie corali, dove la simmetria, il sincronismo, l’empatia dei performer sono molto più di semplici qualità atletiche, molto più di pura tecnica, perché la forma è il contenuto e viceversa. La struttura, il meccanismo, la spiegazione del movimento naturale diventano superba letteratura coreutica.

 

momix-opus-cactus-9.jpgLa luce, la notte, lo sbocciare di un fiore, diventano intere frasi di danza. La composizione e la scomposizione del movimento degli elementi naturali si rigenera in visioni altre, che sgombrano la mente dalle passioni e la riempiono di emozione serena, e di meraviglia. Il senso del meraviglioso è forse ciò che i Momix sanno restituire al grande pubblico, riannodandogli gli occhi e il cuore al mondo perfetto e senza angoscia delle piante, degli animali, riappacificandolo con la semplicità senza memoria dello spazio e del tempo.

 

L’entusiasmo con cui vengono puntualmente accolti e acclamati gli spettacoli dei Momix è proporzionale al grado di concentrazione, pulizia, controllo della visione che sanno regalare. Illusioni ottiche create grazie ad un uso sapiente delle luci; musiche e atmosfere sonore attinte da repertori classici e contemporanei; costruzioni sceniche impeccabili, con costumi suggestivi che amplificano la coreografia e la potenziano, trasformandola in sogno spettacolare, sono gli ingredienti che garantiscono il successo mai banale dei Momix.


Opus Cactus, attesissima apertura della rassegna Io Sono Danza del Teatro Toniolo, è dedicato all’Arizona, alla sua flora, alla sua fauna, al suo paesaggio desertico conficcato di cactus e sparso di terra rossa. Era nato nel 2001 come un pezzo breve. Poi è diventato uno spettacolo vero e proprio, al quale si sono aggiunte le suggestioni del paesaggio dell’Australia e della cultura aborigena. Vedere Opus Cactus promette di essere, come sempre, un’opportunità sublime di abitare senza memoria e senza pensieri lo spazio, e di vedere, semplicemente, con la mente.

Momix | Opus Cactus
22-27 novembre 2016 Teatro Toniolo-Mestre
www.culturaspettacolovenezia.it

 

:agenda teatro

    25|05|2017
  • STOMP
    Teatro Goldoni - Venezia
    "Eventi Speciali"
    Stomp Productions - Glynis Henderson Productions  in collaborazione con Terry Chegia   

  • 26|05|2017
  • STOMP
    Teatro Goldoni - Venezia
    "Eventi Speciali"
    Stomp Productions - Glynis Henderson Productions  in collaborazione con Terry Chegia   

  • 27|05|2017
  • STOMP
    Teatro Goldoni - Venezia
    "Eventi Speciali"
    Stomp Productions - Glynis Henderson Productions  in collaborazione con Terry Chegia   

  • 28|05|2017
  • STOMP
    Teatro Goldoni - Venezia
    "Eventi Speciali"
    Stomp Productions - Glynis Henderson Productions  in collaborazione con Terry Chegia