VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ARTE arrow Dal vedutismo alla pittura reportage. Ippolito Caffi, l’ultimo erede di Canaletto
Dal vedutismo alla pittura reportage. Ippolito Caffi, l’ultimo erede di Canaletto
di Anna Trevisan   

ippolito-caffi_venezia_neve-e-nebbia-in-canal-grande_1842.jpgCome in un romanzo. Non solo la vita ma anche la pittura di Ippolito Caffi, considerato “l’ultimo erede di Canaletto” attraversò infatti anni burrascosi e fatali per il destino dell’Italia e dell’Europa, infiammate da Guerre d’Indipendenza e ricerca di Unità.

 
Con un metodo pittorico ‘antesignano’ della presa diretta cinematografica, Caffi disegnò, appuntò, dipinse tutto en plein air, innestando nel vedutismo lucido e neutrale di Canaletto una passione dirompente, spanta sulla tela in cromatismi pastosi, ‘emotivi', schierati. Un lavoro artistico, il suo, che si produsse prima in visioni documentali e vive, raccolte su supporti di piccole dimensioni, e poi in rielaborazioni riprodotte e replicate in scala più grande. Un puntiglio pittorico in bilico tra vedutismo e reportage, che trasformò la contemplazione ereditata da Canaletto in sfrigolio lucente di vita vissuta e interpretata.

 

«Se ci fossero possibili dubbi sulla modernità di Caffi rispetto ai paradigmi del suo tempo, la geniale invenzione che sta alla base di questo dipinto, li fugherebbe all’istante» scrive la curatrice della mostra Annalisa Scarpa a proposito di una delle opere in esposizione, Venezia: neve e nebbia (1842). Perché è una veduta compromessa dall’emozione quella che Caffi ci offre della Serenissima, città dove l’artista di origine bellunese si forma, per poi perfezionarsi a Roma e salpare per l’agognato Oriente nel 1843. Di questi viaggi tra Grecia, Turchia, Egitto e Siria conserverà un ricordo intatto, potente, restituitoci tutto nelle opere coeve, donate nel 1889 dalla vedova alla città di Venezia insieme a molte altre opere, tra dipinti e schizzi custoditi in taccuini preziosi, per un totale di 150 lavori.

 

ippolito-caffi_venezia_il-molo-al-tramonto_1864.jpgUn piccolo grande tesoro questo, che è oggi patrimonio dei Musei Civici, ed è visitabile in mostra al Museo Correr fino all'8 gennaio 2017. La Collezione ha il pregio di poter esaurientemente testimoniare l’intera parabola artistica di Caffi: dalle vedute veneziane alle vedute romane di Trinità dei Monti (1834) e del Carnevale (1837); dall’eccentrico volo in mongolfiera ai viaggi esotici; dalle cronache risorgimentali, come il Bombardamento notturno a Marghera (1848), fino alla bruciante e fatale passione politica che nel 1866, in piena Terza Guerra d’Indipendenza, lo portò ad arruolarsi, in duplice veste di patriota e pittore-reporter, a bordo del Re d’Italia, dove perse la vita durante la battaglia di Lissa, tragico preludio di un atteso lieto fine, la storica annessione del Veneto e di Venezia al Regno d’Italia.

«Ippolito Caffi 1809 – 1866. Tra Venezia e l’Oriente»
Fino 8 gennaio 2017 Museo Correr, Piazza San Marco
correr.visitmuve.it


 

 
    18|03|2017 - 04|06|2017
  • DA POUSSIN A CÉZANNE Disegni della Collezione Prat
    Museo Correr, Piazza San Marco - VENEZIA
    Una preziosa mostra di disegni, provenienti da una della più importanti raccolte private francesi: nelle sale del Museo Correr sfilano...

  • 18|02|2017 - 04|06|2017
  • HIERONYMUS BOSCH E VENEZIA
    Palazzo Ducale, Appartamento del Doge, Piazza San Marco 1 - VENEZIA
    Una mostra piccola dal fascino intramontabile alla ricerca delle opere ‘veneziane’ del grande Hieronymus Bosch, pittore affascinante ed...

  • 25|02|2017 - 26|06|2017
  • RITA KERNN-LARSEN Dipinti surrealisti
    Project Rooms, Collezione Peggy Guggenheim, Dorsoduro 701 - VENEZIA
    Un inedito approfondimento dedicato all’arte surrealista di Rita Kernn-Larsen (Hillerød 1904–Copenaghen 1998), che nel 1937...

  • 15|04|2017 - 02|07|2017
  • ATTORNO A TIZIANO L’annuncio, la linea e la materia verso Fontana
    Centro Culturale Candiani, Piazzale Candiani - MESTRE (Ve)
    "Cortocircuito – Dialogo tra i secoli"
    Un inedito e intrigante dialogo tra due giganti dell’arte italiana: Tiziano e Fontana. Gabriella Belli e Luca Massimo Barbero, curatori della...

  • 23|03|2017 - 23|07|2017
  • SERENISSIME TRAME Tappeti dalla collezione Zaleski e dipinti del Rinascimento
    Galleria Giorgio Franchetti alla Ca’ d’Oro, Cannaregio 3932 - VENEZIA
    Tessuti straordinari, coloratissimi, composti da elaborati intrecci dalla forte carica simbolica. Una selezione di 25 antichissimi e rarissimi...

  • 10|04|2017 - 30|07|2017
  • ETTORE SOTTSASS: il vetro
    Le Stanze del Vetro, Isola di San Giorgio Maggiore - VENEZIA
    Le Stanze del Vetro celebrano la produzione vetraria dell’architetto italiano Ettore Sottsass (1917–2007), nel centenario della sua...

  • 06|05|2017 - 31|08|2017
  • LISTEN. Imaging American Music by Rhona Bitner
    Palazzetto Bru Zane, San Polo 2368 - VENEZIA
    Il progetto Listen di Rhona Bitner è un catalogo visivo della storia americana del Rock’n’Roll. Una raccolta frutto di oltre dieci...

  • 12|04|2017 - 10|09|2017
  • DAVID LACHAPELLE Lost & Found
    Casa dei Tre Oci, Fondamenta delle Zitelle 43, Isola della Giudecca - VENEZIA
    «Amo creare tramite l’uso della fantasia, tramutando in immagine i miei sogni». David LaChapelle Una grande mostra monografica,...

  • 29|04|2017 - 01|10|2017
  • CABINET OF CURIOSITIES La Collezione Drom
    Museo di Palazzo Mocenigo, Salizada di San Stae, Santa Croce 1992 - VENEZIA
    La straordinaria collezione della famiglia Storp, fondatrice nel 1911 a Monaco di Baviera di Drom Fragrances, dialoga con il Museo di Palazzo...

  • 21|04|2017 - 15|11|2017
  • PALAZZO CINI. LA GALLERIA – VIK MUNIZ Afterglow: Pictures of Ruins
    Palazzo Cini, San Vio, Dorsoduro 864 - VENEZIA
    Afterglow: Pictures of Ruins di Vik Muniz inaugura la stagione 2017 della Galleria di Palazzo Cini a San Vio con un omaggio alla...

  • 07|04|2017 - 27|11|2017
  • LORIS CECCHINI Waterbones
    Event Pavilion, T Fondaco dei Tedeschi, Riato, Calle del Fondaco - VENEZIA
    Le sue grandi installazioni si collocano al crocevia tra scultura, architettura e dimensione organica e confondono le percezioni dello spettatore per...

  • 09|04|2017 - 03|12|2017
  • DAMIEN HIRST Treasures from the Wreck of the Unbelievable
    Palazzo Grassi, San Samuele | Punta della Dogana, Salute - VENEZIA
    Un progetto inedito, frutto di un lavoro durato dieci anni, dell’artista britannico Damien Hirst che coinvolge per la prima volta...