VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow NIGHTLIFE arrow Lo spirito del luogo. A Cannaregio apre il Laguna Libre, nuova "ecostaria della cultura"
Lo spirito del luogo. A Cannaregio apre il Laguna Libre, nuova "ecostaria della cultura"
di Fabio Marzari   

laguna-libre1.jpgUn progetto di rigenerazione urbana nel cuore di Venezia”. Questo inciso porta il nostro interesse in un edificio quasi ai confini della città, in una zona fino a qualche anno fa ‘marginale’ rispetto ai flussi della folla, ma carico di storia, e di storia ‘pesante’, non di aneddotica da guida turistica da 4 soldi.

 

Al civico 969 della Fondamenta di Cannaregio, prossimo al Ponte dei Tre Archi, si erge un edificio solenne, che nella forma stretta e allungata potrebbe evocare l’ardito Flatiron Building di New York, anche se a rigor di logica sarebbe da rovesciare il concetto delle somiglianze, dando priorità cronologica e progettuale a Venezia.

 

Questo palazzo ospitò ai tempi della Serenissima l’Ambasciata di Francia e qui lavorò per qualche tempo come primo Segretario d’ambasciata Jean-Jacques Rousseau, il filosofo del Contrat Social. In quelle che un tempo furono le rimesse del Palazzo una importante azione di recupero ha dato vita a Laguna Libre, un locale la cui definizione non può essere racchiusa entro gli ambiti usuali delle classificazioni merceologiche.

 

Non si tratta di un bar e neppure di un mero ristorante, ma di uno spazio vitale aperto alle energie residue rimaste in città, quelle energie che spingono per un recupero degli spazi a favore di una socialità diffusa che non si esaurisca nel rito stantio degli spritz o dei bacari, spesso divenuti con un rotacismo inverso dei bacali... Il nuovo è necessariamente contaminato dalla multifunzionalità degli spazi, che non possono chiudersi alle esigenze di un solo specifico ambito. Venezia necessita di riprendersi lo spirito che ideò le prime Biennali, un pensiero diffuso che si permea di differenze per valorizzare al meglio l’unicità di un luogo straordinario, una casa comune di antitesi, che possono divenire sintesi ideale di esperienze originali e non riproducibili altrove.

  lagunalibre2.jpg

Al di là delle ‘facili’ mode del km0, del bio, del prodotto di ricerca, conta il fatto che si voglia rianimare una zona urbana, riportare la città al suo battito regolare, non condizionato dalla massa di turisti, ma attento alle legittime attese di un gruppo sociale differente, intergenerazionale, che ha bisogno di affermare la normalità di Venezia e non di dover imitare nella forma e nel concetto luoghi di altre derivazioni culturali. Si può essere fighetti e modaioli, mantenendo una propria identità, aprire uno spazio alla musica dal vivo con un palco e una strumentazione all’avanguardia significa superare le chiusure della venezianità in musica, ponendo un serio ostracismo verso i gruppi reggheggianti in saor di cui non si vorrebbe più sentir parlare e soprattutto ascoltare (!), ridefinendo una scena di giovani generazioni che richiedono sempre più legittimamente spazio e presenza.

 

Altrettanto per l’arte, con spazi espositivi aperti non al semplice commercio, ma alla sperimentazione, anche in questo non inventando nulla di nuovo, ma ridando al Caffè – lo si chiami pure, perché sembra essere più cool, Laguna Libre – quell’antica funzione illuminista di punto di incontro/scontro/confronto di idee e menti libere. Da Rousseau, il cui spirito potrebbe ancora aleggiare tra le stanze del LL, dobbiamo imparare la lezione di libertà ed eguaglianza, ma anche valorizzare le differenze. Benvenuto Laguna Libre, benvenuta Venezia possibile. Che abbia inizio la rivoluzione!


Laguna Libre
Fondamenta Cannaregio 969
t. 0412440031 - www.lagunalibre.it


 

 
    06|05|2017
  • BENJI e FEDE
    Gran Teatro Geox - Padova h. 21
    pop

  • 12|07|2017
  • THE LUMINEERS
    Castello Scaligero - Villafranca (Vr) h. 21
    "Villafranca Festival"
    pop rock

  • 14|07|2017
  • ROBBIE WILLIAMS
    Stadio Bentegodi - Verona h. 21
    pop

  • 26|07|2017
  • MARILYN MANSON
    Castello Scaligero - Villafranca (Vr) h. 21
    "Villafranca Festival"
    metal