VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow MUSICA arrow Swiss...on! Versioni svizzere di sperimentazione musicale
Swiss...on! Versioni svizzere di sperimentazione musicale
di Redazioneweb2   

0007503725_10.jpg Se accostando le parole ‘musica’ e ‘Svizzera’ vi vengono in mente solo lo yodel, i suonatori del lungo corno delle Alpi o, addirittura, il suono dell’uccellino che esce da un orologio a cucù, questa è la rassegna che fa per voi. Ben al di là degli stereotipi e dei luoghi comuni infatti, la particolare vivacità della nuova musica svizzera, in particolare quella che si muove attorno ai linguaggi contemporanei del jazz, della ricerca e dell’elettronica, è un fattore apprezzato e consolidato a livello europeo.

 

Nasce così a Venezia, grazie al supporto di di Pro Helvetia, Fondazione Svizzera per la cultura, New Echoes – rassegna di nuova musica svizzera, coinvolgente focus su alcune delle più emozionanti e innovative realtà musicali che vengono dalla Svizzera. Articolata in 5 appuntamenti (più un workshop) tra dicembre e aprile, la manifestazione avrà come punto centrale il Consolato di Svizzera di Palazzo Trevisan degli Ulivi, ma coinvolgerà anche il Teatrino di Palazzo Grassi, Spazio Aereo, la rassegna Jazz Area Metropolitana a Mirano e l’Università Ca’ Foscari, in un’ottica di condivisione e apertura verso pubblici e esperienze diverse.

 

Il primo appuntamento è in programma il 16 dicembre, con l’elettropop dei Sissy Fox: nata da padre kenyano e madre svizzera, la intrigante Joana Maria Aderi inaugura la rassegna assieme a Vincent Membrez. Tra sperimentazione e electropop, il duo Sissy Fox è stato definito un ‘miscuglio futuristico di soul ghiacciato, spoken word e i colori dell’elettronica più avventurosa’.

 

juliansartorius_byretocamenisch-1-e1467815589184.jpgIl 20 gennaio a Venezia ecco la ricerca percussiva di Julian Sartorius: percussionista poliedrico e avventuroso, Julian Sartorius si distingue per la capacità di rompere i confini tra jazz, elettronica, hip-hop, contemporanea. Il suo solo, caleidoscopico viaggio dentro i suoni più emozionanti, è stato presentato in concerto con nomi come Deerhoof, Faust, Marc Ribot, Arto Lindsay. Nello spazio affascinante del foyer del Teatrino di Palazzo Grassi, si preannuncia una performance magica. Il giorno successivo, a Palazzo Trevisan degli Ulivi, Sartorius condividerà idee improvvisative e traiettorie creative in un workshop in collaborazione con Musicafoscari e aperto a tutti i tipi di strumenti.


«New Echoes – rassegna di nuova musica svizzera»
16 dicembre, 20, 21 gennaio 2017 vari luoghi a Venezia
palazzotrevisan.wordpress.com