VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ZOOM arrow Ca' Foscari per il Giorno della Memoria. "Ascari e Schiavoni. Il razzismo coloniale a Venezia"
Ca' Foscari per il Giorno della Memoria. "Ascari e Schiavoni. Il razzismo coloniale a Venezia"
di C.S.   
untitled.pngCon il regio decreto legge numero 880 del 1937, l’Italia varò la prima legge di tutela della razza che vietava i matrimoni misti e il cosiddetto “madamismo”, cioè il concubinaggio con donne africane. Il decreto, rivolto in particolare agli uomini risiedenti nelle colonie puniva con la reclusione gli italiani che si macchiavano del delitto biologico di “inquinare la razza” e del delitto morale di “elevare” l’indigena al proprio livello, perdendo così il prestigio che gli deriva dall’appartenenza alla “razza superiore”.

 

Nell’anno che segna l’ottantesimo anniversario da tale scomoda ricorrenza, e in occasione del Giorno della Memoria, l’Università Ca’ Foscari presenta la mostra Ascari e schiavoni, il razzismo coloniale e Venezia visitabile gratuitamente dal 19 gennaio al 12 febbraio, presso il CFZ Cultural Flow Zone alle Zattere, Tesa 1.


La mostra ripercorre alcuni dei momenti cardine del razzismo coloniale italiano per fare emergere come esso non si sia dimostrato di minore efferatezza e violenza rispetto a quello degli altri Paesi coinvolti nella corsa alla conquista coloniale.

 

Vige una generale propensione dell’opinione pubblica italiana all’autoassoluzione morale, civile e politica che trova una sintesi nel mito del «bravo italiano». Per questo motivo la mostra vuole dialogare con l’ambiente accademico, quello cittadino e con le nuove generazioni in formazione per stimolare una presa di coscienza nei confronti delle responsabilità coloniali italiane.

 

normal_valsavoia_a_durazzo.jpgAscari e Schiavoni sono due figure emblematiche, due costruzioni retoriche che hanno permesso di accostare le due aree geografiche maggiormente coinvolte nel progetto espansionistico italiano: l’Africa e i Balcani. Ascari e Schiavoni, anche se appartenenti a momenti storici diversi, condividono un’identità di ruolo, entrambi membri di truppe straniere poste al servizio dell’esercito della potenza dominante. Gli ascari erano soldati africani mercenari, inquadrati nelle truppe coloniali; gli s-ciavoni, invece, erano un gruppo di soldati slavi appartenenti a un reparto speciale della Serenissima. Entrambi i termini permangono nell’uso del parlato locale o nella toponomastica urbana, riproducendo l’eco dell’espansione coloniale passata.


Ascari e schiavoni, il razzismo coloniale e Venezia
nasce da una collaborazione tra studenti, con competenze e attitudini differenti, con l’intenzione di rivolgere lo sguardo verso quegli eventi storici che costituirono una tappa fondamentale nell’elaborazione del pensiero razzista italiano e che trovarono un tragico epilogo nella Shoah.  

 

«Ascari e Schiavoni, il razzismo coloniale a Venezia»

19 gennaio - 11 febbraio 2017

CFZ Cultural Flow Zone, Zattere - Venezia

razzismocolonialevenezia.wordpress.com

 

EVENTI

 

19 gennaio h. 18

Ca’ Foscari Zattere, Tesa 1  

Vernice della mostra

performance di Cantiere Teatro

 

25 gennaio h. 20.30

Teatro Ca' Foscari, Santa Marta 

La banalità del male

da Hannan Arendt, spettacolo di e con Paola Bigatto

 

26 gennaio h. 21

Ca’ Foscari Zattere, Tesa 1 

If Only I Were That Warrior

proiezione del film di Valerio Ciriaci


27 gennaio h. 10

Liceo Benedetti-Tommaseo di Venezia

Nazionalismo e razzismo nel ‘900: il caso di Julius Evola

conferenza di Pietro Basso

 

27 gennaio h. 14

Ca’ Foscari sede centrale, Aula Berengo 

Porrajmos: lo sterminio dei Rom durante la Seconda guerra mondiale

tavola rotonda con Luisella Pavan-Woolfe, Santino Spinelli, Luigi Tarca (in collaborazione con il Consiglio d’Europa)


7 febbraio h. 15

Ca’ Foscari Zattere, Tesa 1 

Geografia e imperialismo

tavola rotonda con Alessandro Ceregato, Giovanni Dore, Massimo Rossi, Francesco Vallerani


9 febbraio h. 15

Ca’ Foscari sede centrale, Aula Baratto

Colonialismo e razzismo italiani

tavola rotonda con Francesco Cassata, Simon Levis Sullam, Sabrina Marchetti, Igiaba Scego

 

11 febbraio h. 10

Ca’ Foscari sede centrale, Aula Baratto

Venezia postcoloniale: storie del tempo presente

tavola rotonda con Gholam Najafi

 

14 febbraio h. 15

Ca' Foscari, Dipartimento Studi Umanistici 

Colonizzazione, violenza e razzismo nell’immigrazione europea in Brasile

seminario con Alexandre Karsburg e Maìra Vendrame