VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ARTE arrow Il gioco dell'Angelo. Giambono e il Paradiso riconquistato
Il gioco dell'Angelo. Giambono e il Paradiso riconquistato
di Mariachiara Marzari   
d_db85f7ca43.jpgNon una mostra, ma un vero e imperdibile cameo. Come capita in alcuni film, in cui il regista o un personaggio di spicco entra in scena per una manciata di secondi tali da renderla memorabile, così Il paradiso riconquistato. Trame d'oro e colore nella pittura di Michele Giambono, due sale perfettamente allestite per poter fruire al meglio ed eccezionalemente di capolavori dell'arte gotica veneziana, è una vera e rara occasione di assaporare 'tutto d'un fiato' l'essenza di un periodo e di un artista.

 

Nove dei 13 dipinti in mostra e il Cristo passo di intagliatore veneziano vicino a Giambono costituiscono di fatto una inedita piccola mostra monografica di questo importante e peculiare artista. L'enfasi per la mostra su Michele Giambono in corso alle Gallerie dell’Accademia è, nel mio caso, d'obbligo essendo questo pittore il protagonista della mia tesi di laurea.

 

Ciò però non deve rendere il lettore prevenuto, Michele Giambono (Venezia, 1400 circa –1462), pittore sensibile e raffinato, è tra i protagonisti indiscussi del tardogotico. Dalla maniera di Iacobello del Fiore, da cui muove, Giambono si volge in modo chiaro al gotico internazionale sulla scia di Pisanello e Gentile da Fabriano, che erano giunti in Laguna. L'influenza di Pisanello domina dando alle opere di Giambono una mollezza assonnata ed elegante portata quasi all'estremo, tanto maggiore di quella del maestro. Tuttavia Giambono imprime alle sue opere l'impronta veneziana, aggiungendo uno sfarzo di stoffe e di ori che si addicono alla tradizionale influenza bizantina.

 

giambono_michele_506_st_chrysogonus_on_horseback.jpgGiambono crea così un linguaggio personalissimo, una 'maniera gotica' che fonde tradizione, influenze e nuove istianze. La mostra ruota attorno alla Pala detta del Paradiso (o di Ognissanti), appena restaurata, che fu commissionata al pittore nel 1447 da Giovanni di Francesco Dotti per la Chiesa di Sant’Agnese a Venezia su modello della pala realizzata solo due anni prima da Antonio Vivarini e Giovanni d’Alemagna per la Chiesa di San Pantalon, presente anch’essa in mostra.

 

L’intervento di restauro sul Paradiso, iniziato nel 2010 e durato 4 anni, ha fatto emergere risultati inattesi e rilevanti che hanno suscitato numerosi interrogativi legati all’identità di chi collaborò con Giambono nell’esecuzione del dipinto, essendo emersa con chiarezza la presenza di mani diverse che hanno agito con autonomia e autorevolezza pur sempre nella bottega del maestro, e che gettano nuova luce sul percorso dello stesso Giambono e in generale sulla produzione artistica a Venezia negli anni '40 del Quattrocento.

«Il paradiso riconquistato.

Trame d'oro e colore nella pittura di Michele Giambono»
Fino 17 aprile 2017

Gallerie dell'Accademia, Campo della Carità - Venezia
www.gallerieaccademia.it
 

 
    25|02|2017 - 26|06|2017
  • RITA KERNN-LARSEN Dipinti surrealisti
    Project Rooms, Collezione Peggy Guggenheim, Dorsoduro 701 - VENEZIA
    Un inedito approfondimento dedicato all’arte surrealista di Rita Kernn-Larsen (Hillerød 1904–Copenaghen 1998), che nel 1937...

  • 15|04|2017 - 02|07|2017
  • ATTORNO A TIZIANO L’annuncio, la linea e la materia verso Fontana
    Centro Culturale Candiani, Piazzale Candiani - MESTRE (Ve)
    "Cortocircuito – Dialogo tra i secoli"
    Un inedito e intrigante dialogo tra due giganti dell’arte italiana: Tiziano e Fontana. Gabriella Belli e Luca Massimo Barbero, curatori della...

  • 23|03|2017 - 23|07|2017
  • SERENISSIME TRAME Tappeti dalla collezione Zaleski e dipinti del Rinascimento
    Galleria Giorgio Franchetti alla Ca’ d’Oro, Cannaregio 3932 - VENEZIA
    Tessuti straordinari, coloratissimi, composti da elaborati intrecci dalla forte carica simbolica. Una selezione di 25 antichissimi e rarissimi...

  • 10|04|2017 - 30|07|2017
  • ETTORE SOTTSASS: il vetro
    Le Stanze del Vetro, Isola di San Giorgio Maggiore - VENEZIA
    Le Stanze del Vetro celebrano la produzione vetraria dell’architetto italiano Ettore Sottsass (1917–2007), nel centenario della sua...

  • 06|05|2017 - 31|08|2017
  • LISTEN. Imaging American Music by Rhona Bitner
    Palazzetto Bru Zane, San Polo 2368 - VENEZIA
    Il progetto Listen di Rhona Bitner è un catalogo visivo della storia americana del Rock’n’Roll. Una raccolta frutto di oltre dieci...

  • 12|04|2017 - 10|09|2017
  • DAVID LACHAPELLE Lost & Found
    Casa dei Tre Oci, Fondamenta delle Zitelle 43, Isola della Giudecca - VENEZIA
    «Amo creare tramite l’uso della fantasia, tramutando in immagine i miei sogni». David LaChapelle Una grande mostra monografica,...

  • 29|04|2017 - 01|10|2017
  • CABINET OF CURIOSITIES La Collezione Drom
    Museo di Palazzo Mocenigo, Salizada di San Stae, Santa Croce 1992 - VENEZIA
    La straordinaria collezione della famiglia Storp, fondatrice nel 1911 a Monaco di Baviera di Drom Fragrances, dialoga con il Museo di Palazzo...

  • 21|04|2017 - 15|11|2017
  • PALAZZO CINI. LA GALLERIA – VIK MUNIZ Afterglow: Pictures of Ruins
    Palazzo Cini, San Vio, Dorsoduro 864 - VENEZIA
    Afterglow: Pictures of Ruins di Vik Muniz inaugura la stagione 2017 della Galleria di Palazzo Cini a San Vio con un omaggio alla...

  • 07|04|2017 - 27|11|2017
  • LORIS CECCHINI Waterbones
    Event Pavilion, T Fondaco dei Tedeschi, Riato, Calle del Fondaco - VENEZIA
    Le sue grandi installazioni si collocano al crocevia tra scultura, architettura e dimensione organica e confondono le percezioni dello spettatore per...

  • 09|04|2017 - 03|12|2017
  • DAMIEN HIRST Treasures from the Wreck of the Unbelievable
    Palazzo Grassi, San Samuele | Punta della Dogana, Salute - VENEZIA
    Un progetto inedito, frutto di un lavoro durato dieci anni, dell’artista britannico Damien Hirst che coinvolge per la prima volta...