VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow MUSICA arrow Pura curiosità. Jazz ed elettronica dal centro dell’Europa
Pura curiosità. Jazz ed elettronica dal centro dell’Europa
di Redazioneweb2   

the-great-harry-hillman_pressefoto.jpgNata grazie al supporto di Pro Helvetia, Fondazione Svizzera per la cultura e curata da Enrico Bettinello e Jacqueline Wolf, New Echoes si è fin dal primo appuntamento di dicembre con l’elettropop dei Sissy Fox designata come coinvolgente focus su alcune delle più emozionanti e innovative realtà musicali provenienti dalla Svizzera. Articolata in 5 appuntamenti (più un workshop) tra dicembre e aprile, la manifestazione ha come fulcro centrale il Consolato di Svizzera di Palazzo Trevisan degli Ulivi, coinvolgendo tuttavia anche il Teatrino di Palazzo Grassi, Spazio Aereo, la rassegna Jazz Area Metropolitana a Mirano e l’Università Ca’ Foscari, in un’ottica di condivisione e apertura verso pubblici e esperienze diverse.

 

Marzo apre le danze il 3 del mese con la pianista svizzera Sylvie Courvoisier e il violinista americano Mark Feldman, proprio a Palazzo Trevisan degli Ulivi, straordinaria coppia artistica e nella vita.

 

Tra improvvisazione e suggestioni cameristiche, l’artista svizzera e lo storico collaboratore di John Zorn condividono la propria intimità con gli ascoltatori, passando l’ideale testimone in terraferma, per la precisione al Teatro di Villa Belvedere a Mirano, dove il 17 la band The Great Harry Hillman legittima il proprio ruolo di alfieri del nuovo jazz svizzero.

 

«New Echoes»
3, 17 marzo vari luoghi a Venezia e in provincia
palazzotrevisan.wordpress.com