VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow MUSICA arrow How fragile we are. Inconfondibile, ruvida lady Gray
How fragile we are. Inconfondibile, ruvida lady Gray
di Lara Cavalli   

macygray_2.jpgMacy Gray irruppe sulla scena mondiale nel 1999 con On How Life Is e quel singolo da 7 milioni di copie vendute intitolato I Try. Un esordio sfolgorante, un album meraviglioso, una voce incredibile su una figura quanto mai lontana dallo stereotipo della popstar, un difficilissimo successo da bissare. La vita di questa donna nera, fragile, vittima delle prese in giro dei compagni di scuola per una voce fuori dal comune è stata stravolta dal successo e da quel primo capolavoro quasi scardinata, perchè i flop degli album successivi l’hanno lasciata senza manager né consiglieri di cui fidarsi.

 

Incapace di sottomettersi alle regole delle case discografiche, ribelle e testarda, quella Macy che tutti davano per persa ha invece dimostrato quanto avrebbe potuto essere autrice e cantante ancora migliore, più sofisticata e matura e Stripped, ultimo album a cui si ispira il tour che la vedrà sul palco del Geox il 12 marzo, ne è la sintesi.

 

01-holding-macy-gray.jpg

 

Registrato dal vivo, con tecnica binaurale, in una chiesa sconsacrata di Brooklyn, con solo un quartetto jazz ad accompagnarla, il disco ha un suono meraviglioso. Un disco senza imperfezioni che esalta la voce nella sua naturalezza, senza strizzarla nella tecnica ma lasciandola libera di dialogare e farsi coccolare da spazzole, tromba e una morbidissima chitarra. Non suona strano che Macy si sia avvicinata al jazz fino a volerne incidere un album, la sua traiettoria musicale e la sua tecnica vocale hanno sempre lasciato intendere quali fossero i suoi maestri e le sue fonti d’ispirazione (personalmente, se ripenso alla disperazione di I Try non posso fare a meno di sentire, da qualche parte, Billie Holiday intonare con lei «I try to say goodbye and I choke…»).

 

Questo disco di debutto per la Chesky Records, che vede nella track list brani completamenti nuovi accompagnare delle covers fatte intimamente proprie dall’artista americana, si presenta come un biglietto da visita per un concerto indimenticabile fatto di suoni acustici e aggraziati, ritmi caraibici, ballate jazz soffuse e avvolgenti come la sua voce. Se non vi abbiamo ancora convinti, ascoltatevi quell’asso di cuori che è la cover di Nothing Else Matters dei Metallica, riarrangiata in chiave bebop, pezzo semplicemente perfetto e meglio dell’originale ove possibile, con così tanta potenza, controllo ed equilibrio da sembrare essere nata così.

Macy Gray
12 marzo Gran Teatro Geox-Padova
www.zedlive.com

 
    06|05|2017
  • BENJI e FEDE
    Gran Teatro Geox - Padova h. 21
    pop

  • 12|07|2017
  • THE LUMINEERS
    Castello Scaligero - Villafranca (Vr) h. 21
    "Villafranca Festival"
    pop rock

  • 14|07|2017
  • ROBBIE WILLIAMS
    Stadio Bentegodi - Verona h. 21
    pop

  • 26|07|2017
  • MARILYN MANSON
    Castello Scaligero - Villafranca (Vr) h. 21
    "Villafranca Festival"
    metal