VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow MUSICA arrow He will rock you! Garrett, maledettamente bravo
He will rock you! Garrett, maledettamente bravo
di Gabriella Zullo   

garrett.jpgSaranno i capelli lunghi biondo cenere, lo sguardo ipnotico, i movimenti seducenti quando accarezza le corde del violino che rendono uniche e travolgenti le esibizioni di David Garrett. È un gioco, una danza di cui solo lui e il suo Stradivari conoscono a memoria le mosse. E chi, se non lui, avrebbe potuto recitare il ruolo di Paganini ne Il violinista del diavolo, film del 2013 diretto da Bernard Rose? Oltre a essere molto apprezzato da critica e pubblico, Garrett è un musicista che spazia da un genere all'altro e usa la musica classica, da Paganini a Heifetz, e gli standard del crossover per guadagnare spazio anche tra i giovani.

 

Oltre alle cover dei Guns N' Roses e dei Nirvana, grazie a lui Mozart e Tchaikovsky dialogano con la musica moderna, in un mix di generi pop, rock e rhythm and blues.

 

È con Virtuoso (2007) che ridefinisce questi confini epocali. Ma è con Rock Symphonies (2010), dove brani di Vivaldi e Beethoven incontrano tra gli altri U2 e Metallica che uscirà dai confini tedeschi. E visto che in questi anni Duemila è iniziata una “caccia alle emozioni” - si sono dissolte o ce le hanno rubate? - un indizio su dove trovarle ve lo diamo noi: Padova, Gran Teatro Geox, 26 marzo.

 

David Garrett e l'Orchestra di Basilea
26 marzo Gran Teatro Geox-Padova
www.granteatrogeox.com