VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow NIGHTLIFE arrow Mi trovo nuovo. Manuel Agnelli, o come fare parte della gente senza appartenere a niente, mai
Mi trovo nuovo. Manuel Agnelli, o come fare parte della gente senza appartenere a niente, mai
di Katia Salviato   
agnelli.jpgChe la sicurezza abbia un ventre tenero pare essere, quando si parla di Manuel Agnelli, cosa evidente; non che essere il leader di una delle indie rock band italiane più longeve e influenti sia da considerarsi alla stregua di un demonio steso tra di noi, per continuare con le citazioni da Male di miele. Però è un dato di fatto che, invece di starsene al sicuro nel loro alveo, osannati da uno zoccolo duro di fans, Agnelli e gli Afterhours si siano avventurati in territori che, al suddetto zoccolo duro, sono sembrati azzardati, se non addirittura oltraggiosi.

 

Il palco di Sanremo, ad esempio, dove il gruppo si è esibito in maniera convincente nel 2009 con Il paese è reale, grazie al quale si è aggiudicato il premio della critica. Oppure, ed è qui che si è aperto, come ben sappiamo, un vaso di Pandora di biasimo e anatemi, la partecipazione di Manuel a X Factor in qualità di giudice. Ruolo che Agnelli ha saputo interpretare al meglio, incuriosendo e conquistandosi la stima del pubblico del talent show e bucando il video con la sua sagace ironia e una conoscenza della musica innegabile.

 

Non si può dire comunque che, nonostante i progetti paralleli del frontman della band milanese, le quotazioni degli Afterhours abbiano subito flessioni, anzi: l’ultimo album, Folfiri o folfox, uscito lo scorso anno, ha riscosso critiche unanimemente positive; i nuovi innesti (Rondanini e Pilia) si sono perfettamente amalgamati nell’organico, cosa per inciso non facile, dal momento che andavano a sostituire due membri storici e amatissimi come Prette e Ciccarelli.

 

Segno che mettersi in gioco e sparigliare le carte, alla fine, paga, come dimostrano i sold-out che si stanno inanellando nelle date del tour in corso. Del resto, per citare un’altra canzone, «l’inferno è vivere da vero re senza esser stati mai se stessi. Ma io so chi sono». E meno male, Manuel. Meno male.

Afterhours
17 marzo 2017

Eurobaita al Lago-Castelfranco Veneto (Tv)
www.b-land.it/eurobaitalago