VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow CINEMA arrow Isola felice. Studi e ricerche della Fondazione Benetton
Isola felice. Studi e ricerche della Fondazione Benetton
di Daniele Pennacchi   

cornisland.jpeg«All’inizio degli anni ottanta i fratelli Benetton, Luciano con Giuliana, Gilberto e Carlo, decidevano di dare vita alla Fondazione che porta il loro nome, e che, a partire dal 1987, avrebbe assunto una fisionomia analoga all’attuale. Un progetto pensato per durare nel tempo, da mantenere vivo con uno sforzo continuo di rinnovamento senza dimenticare il passato, interpretando i tempi e provando a giocare di anticipo».

 

Con queste parole Marco Tamaro, direttore della Fondazione, descrive la nascita di uno dei soggetti culturali più vivaci del panorama nazionale, davvero capace di giocare d’anticipo fin dalla propria costituzione, tra i primi casi di grandi gruppi commerciali votati all’attività culturale.

 

Tra le innumerevoli iniziative portate avanti in trent’anni, Paesaggi che cambiano è ‘costola’ cinematografica dedicata all’agricoltura che da febbraio ad aprile, attraverso opere di Kazan, Malick, Ejzenstejn e altri ha indagato sul rapporto tra Settima Arte e coltivazione della terra, intesi entrambi come espressione di necessità ancestrali, quella di comunicare e di lavorare per ottenere un frutto dei propri sforzi. Il 5 del mese chiude la rassegna Corn Island, del regista georgiano George Ovashvili.

«Paesaggi che cambiano»
5 aprile Auditorium Spazi Bomben-Treviso
www.fbsr.it

 

:agenda cinema