VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow TEATRO arrow Oltre la scena. Eleonora Abbagnato fa danzare la Carmen di Bizet
Oltre la scena. Eleonora Abbagnato fa danzare la Carmen di Bizet
di Raffaele Avella   

eleonora-abbagnato-carmen-coreografia-amedo-amodio-teatro-massimo_14.jpgUna Carmen infuocata, calda, mediterranea, interpretata in questa versione coreografica dalla bravissima étoile dell’Opera di Parigi (eda poco alla guida del Balletto dell’Opera di Roma) Eleonora Abbagnato è in scena al Teatro Verdi di Pordenone domenica 21 maggio.

 

Ideato in due atti dal talentuoso coreografo milanese Amedeo Amodio, il balletto riprende per intero le musiche dell’opera lirica di Bizet, iniziando dove essa finisce: terminata una rappresentazione della Carmen e chiuso il sipario, sul palcoscenico comincia lo smontaggio delle scene.

 

Il personale viene catturato dai fantasmi del dramma appena trascorso e un gesto, uno sguardo, un oggetto, spinge i lavoratori a immedesimarsi in ognuno dei personaggi. Una violinista, come in un sogno, si trova a rivivere le vicissitudini della celebre sigaraia andalusa, che rappresenterà per Don Josè, il brigadiere follemente innamorato di lei, l’unico momento di vita autentica e intensa, ma anche la morte.

 

Le scene essenziali – sovrastate da alcuni pannelli mobili – esaltano la carnalità dei movimenti dei diciotto danzatori tra cui spiccano, oltre alla Abbagnato nelle vesti della zingara Carmen, i primi ballerini Michele Satriano (il sanguinario Don José), Giacomo Luci (Escamillo, il torero di cui Carmen è innamorata) e Giorgia Calenda (Micaela, l’infelice promessa sposa di Don Josè).

Carmen
21 maggio 2017

Teatro Verdi-Pordenone
www.comunalegiuseppeverdi.it