VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow CINEMA arrow [VENEZIA74] DAILY#1 (30 Agosto/August 2017)
[VENEZIA74] DAILY#1 (30 Agosto/August 2017)
di Riccardo Triolo   

daily1_30ago2017_cover_low.jpgDAILY#1 >> DOWNLOAD<<

 

Transformers!

Si smonta e si trasforma. È una Mostra che non teme i cambiamenti, che rintraccia le mutazioni più significative della narrazione audiovisiva (vedi sezione dedicata alla realtà virtuale) e le fa proprie inserendole nella forma tradizionale della vetrina competitiva. Una scommessa, quella di restare in piedi tra rivoluzione e tradizione, che Venezia ha sempre rivendicato come marchio di fabbrica. Sul tappeto rosso oggi le star di Downsizing, singolare parabola sulla sostenibilità (in un mondo sovrappopolato una coppia accetta di ‘rimpicciolirsi’) firmata dal fuoriclasse Alexander Payne e scelta  come titolo d’apertura del Concorso. Su tutti Matt Damon, in corsa per il Leone d’oro anche con Suburbicon di George Clooney, affiancato da Christoph Waltz (il terribile Hans Landa in Bastardi senza gloria di Tarantino), Hong Chau, la bella Jade in Vizio di Forma (2014) di Paul Thomas Anderson e Kristen Wiig, star del Saturday Night Live. Ma la giornata di oggi segna anche l’apertura della sezione Orizzonti, vera e propria fucina di talenti e novità. L’onore spetta all’italiana Susanna Nicchiarelli (Cosmonauta) che con Nico, 1988 firma il ritratto della leggendaria cantante dei Velvet Underground (qui interpretata dall’icona di Thomas Vinterberg, Trine Dyrholm) che negli anni ‘80, dismessi i panni dell’artista bella e maledetta, amante di Jim Morrison, Bob Dylan e Iggy Pop, si trasforma in artista raffinatissima ancora più talentuosa. Aprono i battenti anche le Giornate degli Autori, che affidano al thailandese Pen-ek Ratanaruang (che ha brillato a Venezia nel 2003 con Last Life in the Universe) e al suo Samui Song l’onere di conquistare gli spettatori della Sala Perla, accompagnandoli sulle nuovissime, trasformate (speriamo non troppo scivolose) gradinate dello storico Palazzo del Casinò./ The world’s oldest film festival doesn’t fear change. A festival that tracks down the most significative mutations of audiovisual narration and makes them its own, listing them in the traditional form of a show and competition. The challenge to stay afloat between revolutions and traditions, something Venice always claimed as trademark. On the red carpet today are the stars of Downsizing, a singular parable on sustainability by Alexander Payne. Matt Damon will walk the carpet beside Christoph Waltz (the terrible Hans Landa in Tarantino’s Inglourious Basterds ), Hong Chau, and Kristen Wiig. A breeding ground of talent and originality, Orizzonti section also opens today. The duty falls on Italian Susanna Nicchiarelli (Cosmonauta) who, with Nico, 1988 portrays the legendary singer of Velvet Underground (here played by Thomas Vinterberg’s icon Trine Dyrholm.) Cinema Days also open, this year with Thai Pen-ek Ratanaruang (who shone in Venice in 2003 with Last Life in the Universe) and his Samui Song.

 

:agenda cinema