VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow CINEMA arrow [VENEZIA74] Uno sguardo alla Giuria. Edgar of the Dead
[VENEZIA74] Uno sguardo alla Giuria. Edgar of the Dead
di Andrea Bruni   
38543-photocall_-_juries_-_edgar_wright____la_biennale_di_venezia_-_foto_asac__2_.jpgEdgar Wright, quest’anno nella Giuria di Venezia74, non va preso sottogamba. Con lui son tornati i fasti dello humour noir in salsa british, con la capacità quindi di portare a braccetto gusto per il macabro e impagabile senso del paradosso. Il primo tassello della cosiddetta Trilogia del Cornetto (dal gelato scelto come icona simbolica per tutte e tre le pellicole) e cioè Shaun of the Dead del 2004 – dimenticabile il titolo italiano L’alba dei morti dementi – è un gustosissimo pastiche che rimanda al proletariato irriso di un George & Mildred, ma con contorno di famelici revenant. Il papà dei moderni zombie, George A. Romero, rimase entusiasta della suddetta pellicola al punto da chiedere a Wright un piccolo cameo per il suo gran ritorno dietro la macchina da presa: parliamo ovviamente di Land of the Dead del 2005. Edgar Wright (e il suo attore feticcio, Simon Pegg) indossano i panni sdruciti di due zombie alla catena, semi-addomesticati per il ludibrio di turisti alla ricerca di un sano brivido lungo la schiena…