VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow VENICENESS arrow Acqua tiepida. La tradizione della modernità
Acqua tiepida. La tradizione della modernità
di Fabio Marzari   

041_riccardo_bortolini_dsc_2033.jpg

Con la loro divisa iconica, immortalata in miliardi di scatti fotografici, i gondolieri godono di visibilità assai ampia; pochissime categorie al mondo, come il valoroso manipolo di rematori veneziani, sono immediatamente riconosciuti da un pubblico vastissimo. Con le loro maglie a righe orizzontali ed i pantaloni neri solcano i canali di Venezia e i tentativi di imitazione nei vari continenti risultano goffi, molto distanti dagli originali.

 

Per sottolineare la natura DOC di questi personaggi leggendari e per mantenere il rispetto della tradizione pur innovandola, i 433 gondolieri veneziani hanno deciso per la stagione autunno-inverno di ritornare all'antico sostenuti da Emilio Ceccato, brand venezianissimo del gruppo Duca d'Aosta e di The Woolmark Company, indossando una divisa composta da polo e maglione, naturalmente con le tipiche strisce bianche e blu, e un gilet a prova di acqua e vento, realizzati in 100% lana Merino.

 

Un filato incredibilmente leggero e caldo, tecnologicamente all'avanguardia, con naturali caratteristiche isotermiche e traspiranti per poter garantire un comfort unico nello svolgimento dell’attività fisica. Nel Cinquecento le pecore Merinos venivano allevate in Spagna e la loro lana era oggetto di un fiorentissimo commercio dei veneziani, ora le lane arrivano dall'Australia, ma la migliore tradizione tessile italiana ne garantisce una resa perfetta.

 

Tra i molti primati di Venezia ci fu anche quello di essere stata una città fondamentale per il commercio della lana: la mariegola dell'arte della lana non è solo una raccolta di atti normativi ordinata per argomenti, ma una sedimentazione cronologica di documenti, scritti in volgare e in latino, di vario genere, riguardanti l'attività della corporazione dalla metà del Duecento alla fine del Cinquecento. In questo ampio corpus documentario è possibile trovare informazioni sulle importazioni di lana grezza, sul processo di produzione (filatura, tessitura, follatura, cimatura, tintura, ecc.), sul commercio dei panni a Rialto o in Levante e su altri aspetti della manifattura laniera. Si rema vestiti di storia. È Venezia, bellezza!

 

www.woolmark.com - www.emilioceccato.com