VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow MUSICA arrow Versione integrale. Tracce musicali di vita vissuta
Versione integrale. Tracce musicali di vita vissuta
di Redazioneweb2   

em_julienbourgeois-hd08.jpgSpazio ai nuovi talenti nel programma di Candiani Groove, con particolare attenzione rivolta a voci femminili, interpreti affascinanti e intriganti. Con Lula Pena, cantante e poetessa portoghese, sabato 3 febbraio ci godremo un concerto profondo e intimo come la sua voce. Emel Mathlouthi è invece una talentuosa autrice e cantante tunisina, sua la voce magnetica che si levò in Piazza Tahir quando ebbe inizio la Primavera Araba e sua la canzone Kelmti Horra che divenne l’inno di quelle proteste.

 

Ensen è l’album potente e oscuro che Emel presenta al Candiani il 9 febbraio. Sofferenza, estasi, liberazione e molto ancora: la condizione umana dipinta da Emel si presenta in tutte le sue possibili sfaccettature, viene glorificata nella sua complessità, senza alcuno sconto nei confronti dell’ascoltatore.

 

Seipedeh Raissadat è la voce del Rohab Ensemble che sabato 24 febbraio propone un concerto di musica tradizionale iraniana, mentre è già alta l’attesa per l’evento speciale di domenica 18 febbraio, quando il palco dell’auditorium si trasforma in un tablao de flamenco, con tutta la passione e l’energia della coreografa Carmen Meloni e la compagnia Flamenco Lunares che porta in scena il nuovo Pasiòn flamenco con musica dal vivo e il lamento del cantaor, l’insuperabile Ana Rita Rosarillo.

 

«Candiani Groove»
3, 9, 14, 18, 24 febbraio Centro Culturale Candiani-Mestre

www.comune.venezia.it/candiani