VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ZOOM arrow SPECIALE DONNA 2018 | Morire solo quel tanto... Al Candiani un omaggio a Wislawa Szymborska
SPECIALE DONNA 2018 | Morire solo quel tanto... Al Candiani un omaggio a Wislawa Szymborska
di Redazioneweb   
wisc582awa-szymborska-02.jpgTra le voci più importanti e significative del Novecento spicca la saggista e poetessa polacca Wislawa Szymborska. La sua grandezza si manifesta nel discorso di ringraziamento pronunciato alla consegna del premio Nobel per la letteratura nel 1996, quando parlò del ruolo del poeta nel mondo che consiste nel prendere ciò definiremmo normale e ordinario e innalzarlo a un livello superiore per aiutare chi legge a comprendere meglio quello che succede nella vita di tutti i giorni. La Szymborska – come Borges, Dickinson, Pessoa – ha una magia. Gli scrittori ‘magici’ sono quelli di cui apri a caso un libro e trovi qualcosa che ti riguarda, che dopo averlo letto la prima volta ti abiterà dentro e non andrà più via.

 

Nel mese dedicato alle Donne, il festival Poesia in città, al Centro Culturale Candiani dal 6 all’11 marzo, omaggia la poetessa polacca con un reading ispirato alle sue opere: un intreccio di teatro e versi in cui rivivono personaggi, reali o immaginari, travolti da naufragi di coppia, esistenziali, di odio e di guerra. Lo spettacolo, intitolato Come Bach suonato su un bicchiere per un istante, presentato dalla compagnia Pantakin e diretto dal regista Stefano Pagin, privilegia il tono sospeso, a tratti comico, ironico e divertito proprio della Szymborska, e trascina il pubblico in un immaginario poetico dove la parola si fa corpo oltre che voce.

Come Bach suonato su un bicchiere per un istante
9 marzo 2018

h. 19 | Centro Culturale Candiani-Mestre
www.comune.venezia.it