VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow TEATRO arrow Chi sono io? La memoria vacilla tra dramma e ironia
Chi sono io? La memoria vacilla tra dramma e ironia
di C.S.   
il-padre.jpgToccante viaggio nei meandri di una mente stravolta dalla malattia e dentro a relazioni famigliari che mutano con essa, Il padre della star teatrale francese Florian Zeller, interpretato con notevole vigore da Alessandro Haber e con una inattesa leggerezza da Lucrezia Lante della Rovere, è in scena al Teatro Toniolo dal 7 al 9 marzo.

 

Definito dal «The Guardian» come “il più eccitante scrittore di teatro del nostro tempo”, con Il padre (Le père), Zeller si aggiudica due premi Molière nel 2014, e un successo straordinario con due anni di repliche sulle scene francesi. Nel 2015, lo spettacolo è ripreso a Parigi alla Comédie des Champs-Elysées e dello stesso anno è l’adattamento per il cinema da Philippe Le Guay con il titolo Florida. Di grande successo anche la versione inglese presentata a Londra nel 2015 al Wyndham’s Theatre e al Trycicle Theatre, e nel 2016 al Manhattan Theatre Club di Broadway nella traduzione del due volte Tony Award, Christopher Hampton.


Conquistato da un testo che definisce “perfetto”, il regista Piero Maccarinelli presenta Il padre per la prima volta sulle scene italiane, e ne cura la traduzione insieme a Paola Comencini. La scena che racchiude lo spettacolo cambia in continuazione grazie a un sistema di pannelli-pareti provocando nel pubblico spaesamento e immediata empatia con lo stato confusionale del padre, che a causa dell’Alzheimer confonde tempi, luoghi e persone, «gli stessi attori, nei primi giorni di prova – racconta il regista – si ritrovavano in percorsi dalle strane connessioni che potevano mettere in difficoltà».

 

Un immenso Alessandro Haber, molto più giovane dell’ottantasettenne Robert Hirsch nell’originale versione francese, dona «una “ferocia” in più che rende ancora più tragico questo testo che Zeller ha costruito al millimetro facendolo sembrare all’inizio una commedia», conclude Maccarinelli.

Il padre
7-9 marzo 2018

Teatro Toniolo-Mestre
www.comune.venezia.it