VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ARTE arrow Le stanze di Felicita. Atelier Venezia, una mostra che č storia di una Fondazione
Le stanze di Felicita. Atelier Venezia, una mostra che č storia di una Fondazione
di Sara Bossi   
ateliervenezia.jpgUna storia iniziata oltre un secolo fa da Felicita Bevilacqua (1822–1899) che, precorrendo i tempi, volle garantire un futuro agli esordienti «ai quali è spesso interdetto l’ingresso nelle grandi mostre».
Con il lascito di Ca’ Pesaro alla città, questa donna generosa e filantropa, faceva espressamente menzione alla necessità di dare in uso alcuni spazi ai giovani artisti «indigenti e meritevoli», privi dei mezzi necessari per sostenere le spese di un affitto in proprio.

 

La mostra dà conto del lavoro di chi ha vissuto in quegli atelier dal 1901 al 1965: molti sono rimasti nell'anonimato, altri hanno invece raggiunto la celebrità. È da qui che sono passati alcuni pittori e scultori diventati poi tra i più significativi del Novecento veneziano e veneto. Protagonisti dell’esposizione sono Gennaro Favai, Gian Luciano Sormani, Gino Rossi, Umberto Moggioli, Ugo Valeri, Juti Ravenna, Filippo De Pisis, Neno Mori, Fioravante Seibezzi, Emilio Vedova, Vinicio Vianello, Saverio Rampin, Riccardo Schweizer, Tancredi Parmeggiani, Saverio Barbaro, Renato Borsato, Ezio Rizzetto, Vincenzo Eulisse, Valeria Rambelli, Umberto Zini, Salvatore Messina, Rino Villa, Raoul Schultz, Paolo Scarpa, Paolo Dal Fabbro, Ottone Marabini, Oscar Sogaro, Miro Romagna, Luigi Scarpa Croce, Lucillo Golfetto, Gustavo Boldrini, Guido Marussig, Giuseppe Romanelli, Eugenio Da Venezia, Ercole Sibellato, Ennio Finzi, Delio Di Maggio, Davide Orler, Carmelo Zotti, Bepi Longo, Attilio Cavallini.

 

Nel rispetto del mandato di Felicita, la Fondazione Bevilacqua La Masa mostra oggi i risultati di un impegno lungo centovent’anni, che trova nello sviluppo e nella promozione dell’arte veneta i suoi cardini. È un ricordo e un auspicio anche per le nuove generazioni che abitano questi ‘studi’ e progettano il loro futuro.

 

«Atelier Venezia. Gli studi della Bevilacqua La Masa, 1901–1965»
4 marzo-29 aprile 2018

Fondazione Bevilacqua La Masa, Galleria di Piazza San Marco
www.bevilacqualamasa.it