VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ARTE arrow Fabrica contemporanea. Wanted Creativity, una factory nel cuore della Biennale
Fabrica contemporanea. Wanted Creativity, una factory nel cuore della Biennale
di M.B.   

wanted-creativity_venezia_website.pngFabrica, la factory fondata trent’anni fa dai Benetton per dare l’opportunità a migliaia di giovani impegnati nei linguaggi artistici di costruire nuovi percorsi contemporanei, è, come noto, una fucina di idee, un pensatoio importante dove la comunicazione, le sfide creative cercano di costruire terreni di contaminazione tra diversi media, diverse forme, differenti lingue.

 

L’artefice principale della costruzione di questo centro unico nel nordest fu Oliviero Toscani, richiamato da pochi mesi da Luciano Benetton a riprendere la cabina di comando. Inutile dire che è stata una prevedibile scossa tellurica il ritorno di questo istrionico, visionario fotografo, ma più in generale straordinario costruttore di immagini.

 

Tra le varie carte giocate in un’ottica di vivido rilancio di questa sua creatura laboratoriale vi è il progetto Wanted Creativity, ideato espressamente in occasione della Biennale Architettura.

Due spazi commerciali della vecchia Castello in Via Garibaldi, nel cuore popolare della città, un’ex macelleria e un’ex carpenteria ridestinati all’arte da VAP/Venice Art Project, diventano due spazi multifunzionali, una sorta di pop-up stores e un vero e proprio punto d’incontro per creativi di oggi e di domani.

 

Una Fabrica temporary nel cuore della Biennale!

 

 

«Wanted Creativity»

Fino 30 settembre
Fondamenta Sant’Anna, Castello 994; Via Garibaldi,Castello 1830

www.fabrica.it