VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow VENICENESS arrow Un giro d'acqua. Il Garda incontra la Laguna
Un giro d'acqua. Il Garda incontra la Laguna
Written by F.M.   

fotocollage-chef.pngSan Clemente Palace Kempinski è un magnifico hotel edificato su un'isola privata della Laguna a dieci minuti di navigazione da San Marco. Una piccola e suggestiva oasi in un angolo nascosto e affascinante della laguna di Venezia, un giardino lussureggiante con piante secolari e verdi prati per poter passeggiare nel silenzio, contemplando un paesaggio superlativo che non di rado abbraccia lo sguardo fino alle cime dolomitiche.

 

La sera del 13 giugno il ristorante Acquerello, che offre una vista metafisica a 360 gradi sulla città, sfumata nei suoi contorni di bellezza, presenta una collaborazione a quattro mani tra lo chef stellato Leandro Luppi della Vecchia Malcesine sul lago di Garda e l’executive chef del San Clemente Palace Kempinski Giorgio Schifferegger. Un menu studiato insieme dai due nel quale vengono proposte specialità veneziane e gardesane create esclusivamente con prodotti locali.

 

Giorgio Schifferegger ha anima italiana e mente francese. Dopo quindici anni di esperienza, di cui 6 anni in Francia, in un ristorante gourmet italiano e in ristoranti francesi, ritorna nell’Isola di San Clemente dopo una precedente esperienza nel 2007. Per la creazione del suo menu gourmet all’Acquerello, Schifferegger combina in un gioco felice di armonie e di sapori, specialità italiane e pietanze tipiche veneziane, attraverso le quali riproduce i colori e le emozioni del tramonto lagunare, dei pescatori, dei palazzi e campanili di Venezia e delle montagne.

 

Leandro Luppi è eclettico, vulcanico, istrionico e determinato. Di origine altoatesina, ha saputo da subito interpretare e fare proprie le materie prime del territorio del Garda. Mantenendo fede al suo personale approccio creativo, non gioca con le sfumature dei sapori, ma va deciso per la sua strada, senza mediazioni. Di sicuro Luppi non ama le mezze misure, il suo piglio è forte e diretto, crede nell'impatto coerente al palato, non cerca compromessi facili di gusto.

kempinski-venice_acquerello-terrace-sundown_2016.png

 

Il menu della serata propone specialità che richiamano i sapori del lago di Garda e quelli veneziani: lavarello con cren e lampone, raviolo al pesto d’erbe e lumache, carbonara di lago, lingua d’anatra affumicata e come dolce il cremoso alle ciliegie della Valpolicella.

 

 

Per prenotazioni contattare il concierge dell’hotel scrivendo a This e-mail address is being protected from spam bots, you need JavaScript enabled to view it oppure telefonando allo 041 4750111.