VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ART arrow La notte dell’abbondanza. Tutto pronto per l'ottava edizione di Art Night
La notte dell’abbondanza. Tutto pronto per l'ottava edizione di Art Night
Written by Fabio Marzari   

artnight-foto.jpg

«Una falce di luna dall’inconfondibile forma del ferro di prua di una gondola, immersa nell’indaco della forza creativa e della profondità del pensiero. Questo il simbolo scelto per la prima edizione di Art Night Venezia, la prima notte bianca nella storia della città. Dal calar del sole e sino al fatidico scoccare della mezzanotte, l’arte libererà la notte e insieme libererà Venezia: dai fantasmi di una decadenza etichettata come irreversibile, dallo stereotipo di città dei vecchi e dagli infiniti luoghi comuni, forse più raccontati che reali, che vogliono Venezia città museo, imbalsamata e quindi morta. Il tutto a favore di una Venezia giovane e dei giovani, una città che crea futuro, un futuro di cui continua a essere riferimento vitalissimo e non solo esempio storico. Non è un caso che a promuovere Art Night Venezia sia una Università, quella di Ca’ Foscari, Università che negli ultimi tempi si è messa a dialogare sistematicamente con tutte le istituzioni cittadine e allo stesso tempo ha esponenzialmente aumentato non solo la progettazione ma anche la realizzazione di eventi culturali...».

 

Correva l’anno 2011 e così si trovava scritto nel sito del MIBACT a proposito di Art Night Venezia. Dopo pochi anni la manifestazione capitanata sempre da Ca’ Foscari e dalla sua infaticabile ambasciatrice della cultura, Silvia Burini, coordinata da Angela Bianco, ha raggiunto un livello di credibilità tale da rappresentare un punto fermo nella programmazione culturale della città. Art Night, edizione 2018, sabato 23 giugno, sa risvegliare l’orgoglio di una città e del suo territorio, con cui persiste un fortissimo legame di appartenenza, e, a differenza di molte altre iniziative, in cui Venezia sembra essere un mero contenitore, Art Night è un collante per ritrovare la città e ritrovarsi uniti in nome del piacere della cultura, non dell’accademismo, che riporta in chiave anche pop, la vocazione dell’apertura di Venezia al mondo e alle differenze.


L’evento clou dell’edizione 2018 si consuma come da tradizione nella sede centrale dell’Università Ca’ Foscari, simbolicamente centro da cui si irradiano i numerosissimi percorsi del reticolo delle conoscenze: alle 22.30 va in scena BachBox, spettacolo multimediale dello svizzero Matthieu Mantanus, pianista, direttore della Jeans Orchestra, divulgatore e compositore.

 

Che tipo di musica comporrebbe un’Intelligenza Artificiale se avesse non solo ‘ascoltato’ prima la musica di Bach, ma se le avessimo anche dato parole chiavi per cercare e acquisire immagini e suoni su internet? A ogni danza della Partita di Bach in Si bemolle BWV825 che interpreta per la macchina, ma soprattutto per il pubblico, segue la sua variazione elettronica, in uno stile nuovo e crossover. Una risposta intensa alla domanda: «può la musica del passato essere una solida base per quella del futuro?». Sostituendo alla domanda la parola “musica” con “città”, emerge il paradosso di Venezia, ancor più sentito nell’anno di Freespace della Biennale Architettura.


bach1.jpgTutte le mostre e i musei in città sono aperti, il calendario è come ogni anno sempre più fitto; tra le iniziative meritano una segnalazione il concerto a Palazzetto Bru Zane, eseguito dai diplomati della prestigiosa Académie Internationale de musique Maurice Ravel 2017, e lo skatepark allestito nell’atrio di Palazzo Grassi, con tanto di rampa, che per due giorni,venerdì 22 e sabato 23 giugno, ospita corsi, performance dj-set e cocktail. L’evento è ispirato alle tavole da skate realizzate da The Skateroom a partire dalle opere di Albert Oehlen, attualmente in mostra a Palazzo Grassi.
E dopo la notte... l’indomani è d’obbligo godersi la colazione in blu a San Servolo, divenuta la più piacevole tra le conclusioni dell’indimenticabile Art Night.

Art Night Venezia
23 giugno 2018

Università Ca’ Foscari, Sede Centrale e vari luoghi Venezia e Mestre
www.unive.it