VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ARTE arrow Il gusto degli altri. Memphis, la rivoluzione in un oggetto
Il gusto degli altri. Memphis, la rivoluzione in un oggetto
di Sara Bossi   

mempgis-plastic-field-fondazione-berengo-designboom-14.png«Quando abbiamo fatto Memphis... i nostri mobili non erano comperati dalla borghesia milanese, ma dagli impiegati di Messina, che cercavano qualcosa di irraggiungibile, uno status». Nelle parole di Ettore Sottsass è racchiusa la vera essenza di Memphis, il movimento artistico e culturale da lui fondato nel 1980 con l’obiettivo di rivoluzionare il mondo del design, rompere le consuetudini e stravolgere le logiche creative e commerciali ormai vuote e ripetitive.

 

Mobili, tappeti, ceramiche, vetri e tessuti nati dall’instancabile creatività di Sottsass, come di Michele De Lucchi, Alessandro Mendini, Matteo Thun, Aldo Cibic, Shiro Kuramata tra gli altri, sono ora esposti alla Fondazione Berengo, negli spazi fortemente connotati e storici di Palazzo Franchetti, che contribuiscono ad esaltarne, se possibile ancor più, la forza dirompente.

 

In mostra una scelta delle opere più celebri del collettivo, produzioni contemporanee ideate nel periodo 1981–1987. Espressione di quell’arredo che, contro il minimalismo degli anni ‘70, porta in sé i semi dell’Art Déco, della Pop Art, del kitsch anni ‘50, del Futurismo. Un caleidoscopio di forme, colori accesi e nuovi materiali per un design popolare, concreto, per tutti. Una celebrazione della normalità in una società di massa.

 

 

«MEMPHIS Plastic Field»
Fino 25 novembre

Fondazione Berengo, Palazzo Franchetti - Venezia

www.fondazioneberengo.org