VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow MUSICA arrow VENEZIA JAZZ FESTIVAL 2018 | Qui e altrove...
VENEZIA JAZZ FESTIVAL 2018 | Qui e altrove...
di Giuseppe Mormile - Direttore artistico Venezia Jazz Festival   

diawara.jpgVeneto Jazz celebra i trent’anni con un festival di emozioni e forti ispirazioni. Attraverso location di charme nella città di Venezia e, nell’entroterra, nel gioiello di Villa Pisani a Stra, in un lungo viaggio di spettacolo. Accanto ad icone come Gilberto Gil, Trilok Gurtu e, per l’elettronica, Kruder e Dorfmeister, brillano stelle contemporanee come il cantautore Jack Savoretti e l’africana Fatoumata Diawara, oltre a proposte selezionate di jazz d’avanguardia e world music.

 

E allora lasciatevi suggestionare dai concerti-aperitivo al tramonto all’Isola di San Servolo e nella piattaforma sull’acqua di Punta della Dogana; da un live nell’altana dell’Hotel Splendid Venice o lungo la Fondamenta di Cannaregio al Laguna Libre Jazz Club; accomodatevi nei templi chiamati Teatro La Fenice e Teatro Goldoni o scoprite T Fondaco dei Tedeschi, inedito spazio per la musica nel cuore della città.

 

jack-savoretti_2.jpgMusica brasiliana, africana, indiana e tanto jazz, quindi, per un’undicesima edizione di Venezia Jazz Festival che si anima ancora una volta all’insegna della contaminazione delle culture e con un’attenzione particolare alla valorizzazione dei giovani talenti, con eventi significativamente marchiati Tomorrow’s jazz.

 

È il progetto ideato da Veneto Jazz e premiato dal Bando Jazz 2017 del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, che trova espressione in un Premio dedicato al giovane jazz italiano e celebrato alle Sale Apollinee del Teatro La Fenice ed in una serie di concerti che mettono in luce le promesse di oggi, da Livio Manafra, nel suo live di piano e electronics, al sassofonista Claudio Jr De Rosa, fino al quintetto under 30 Clock’s Pointer Dance. L’incrocio delle culture è enfatizzato da un’artista come Fatoumata Diawara, una delle figure più carismatiche dell’attuale scena della musica africana e una delle voci più intense nel panorama internazionale della world music, che collabora con nomi come Herbie Hancock e Damon Albarn. Il resto, è storia della musica. Il 16 luglio Gilberto Gil, leggenda della Musica Popolare Brasiliana, porta sul palcoscenico del Teatro Goldoni con una band di 12 elementi Refavela 40, revisione di uno dei progetti più affascinanti della sua lunga carriera.

 

Trilok Gurtu, storico maestro delle percussioni e instancabile innovatore, fra tradizione indiana e contemporaneità, è al T Fondaco dei Tedeschi il giorno successivo. I dj Peter Kruder e Richard Dorfmeister, ovvero il suono di una generazione, celebrano 25 anni di carriera a Villa Pisani, a Stra: proprio la “Regina delle ville venete” è fulcro di Welcome with emotion, innovativo progetto promosso da una rete di operatori del Comune di Stra che abbina il biglietto dello spettacolo con ingresso prioritario a servizi come una cena tipica, un aperitivo veloce, specialità da street food, parcheggi convenzionati o un suggestivo passaggio da una sponda all’altra del Naviglio del Brenta trasportati da antiche imbarcazioni in legno. Gran finale al Teatro La Fenice il 25 luglio, dove il cantautore Jack Savoretti, reduce da un tour acustico di successo, invita a duettare con lui tanti ospiti internazionali ritornando da star a Venezia, dove tutto è iniziato...

 

«XI. Venezia Jazz Festival»
Fino 28 luglio vari luoghi a Venezia e Villa Pisani, Stra
www.venetojazz.com