VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow CINEMA arrow [VENEZIA75] DAILY#1 (29 Agosto/August 2018)
[VENEZIA75] DAILY#1 (29 Agosto/August 2018)
di Riccardo Triolo   

daily1_29ago2018_venewsciak-cover.jpgDAILY#1 >>DOWNLOAD<<

 

#factchecking

E se fosse tutto falso? Venezia, il Lido, questa Mostra vetusta. Ciò che è bello e ciò che è brutto. Tutto falso: fake. Una bufala. Come lo sbarco sulla luna, sostengono i complottisti. Come racconterà quella storica vicenda Damien Chazelle nel suo First Man, scelto da Alberto Barbera per aprire la competizione? Ci dirà la verità? E se fossero false pure le percosse inflitte a Stefano Cucchi, costruzione faziosa dei soliti “buonisti”? Ce lo dirà Alessio Cremonini, che apre Orizzonti con il film inchiesta Sulla mia pelle. Sì, perché nel tempo in cui il libero arbitrio si esercita a suon di fake news e hashtag, la grande narrazione del buon vecchio cinema rischia di suonarci autentica, rivelatrice. E allora benvenuti a Venezia, alla 75. edizione del festival più antico del mondo. Sarà Ryan Gosling, alias Neil Armstrong in First Man - secondo film di Damien Chazelle ad aprire la Mostra dopo La La Land due anni fa - a sfilare per primo sul red carpet, accanto a Claire Foy, che vestiva i panni di Elisabetta II nella serie Netflix The Crown, e a Jason Clarke, già nel cast di Everest, che inaugurò il Concorso nel 2015. Sarà disponibile su Netflix e contemporaneamente nelle sale Sulla mia pelle di Alessio Cremonini, film che apre la sezione del cinema ‘di ricerca’ della Mostra, Orizzonti, protagonisti Alessandro Borghi e Jasmine Trinca. Un titolo ‘politico’, che certo smuoverà haters, spacciatori di bufale e radical chic: tutti a sollevar inutili polveroni e sventolare bandiere. È invece un ritorno al cinema d’inchiesta che oggi va salutato con favore, proprio perché solo il racconto documentato può spingere alla ricerca della verità. Ed è politico anche il titolo d’esordio delle Giornate degli Autori, Les tombeaux sans noms, di Rithy Panh, sul massacro dei cambogiani all’epoca dei Khmer Rossi. E mentre il cinema contribuirà a far luce sui fatti, la grande Vanessa Redgrave riceverà il Leone d’Oro alla Carriera. Sul suo talento, nessun dubbio: è autentico./The 75th edition of the oldest film festival welcomes you to Venice… Moon. Damien Chazelle opens day one with First Man. Ryan Gosling (starring in Chazelle’s movie as the titular character, Neil Armstrong) will walk on the red carpet beside Claire Foy, Elizabeth II in Netflix’s The Crown, and Jason Clarke (Everest, 2015). Fact-checking cinema for our late night on Lido with Alessio Cremonini’s On my Skin (Alessandro Borghi, Jasmine Trinca) and the title at Venice Days: Les tombeaux sans noms by Rithy Panh, on the massacre of political opponents in Khmer Rouge-ruled Cambodia. And while our beloved cinema shines its lights on truth, we hold one truth as self-evident: Vanessa Redgrave’s talent. The British actress will be awarded the Golden Lion for Lifetime Achievement tonight.

 

:agenda cinema