VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow CINEMA arrow [VENEZIA75] DAILY#7 (4 settembre/September 2018)
[VENEZIA75] DAILY#7 (4 settembre/September 2018)
di Redazioneweb   

daily7_4set2018_venewsciak-cover.jpg

>>DOWNLOAD<<

#livingamerica

È il più giovane regista in Concorso, trent’anni consacrati al cinema tra regia e recitazione, e il suo film è uno dei più attesi: è Brady Corbet, che nel 2015 presentò a Venezia la fascinosa opera prima The Childhood of a Leader, e il film è Vox Lux, con Natalie Portman e Jude Law. È la storia di Celeste, che diventa una pop star dopo aver subito un disastro che ha avuto ripercussioni sulla sua nazione. Gli altri film in Concorso oggi sono Werk ohne Autor del tedesco Florian Henckel von Donnersmarck, anche lui autore di un magnifico esordio nel 2006, Le vite degli altri, vincitore dell’Oscar per il film straniero, e Acusada del giovane regista argentino Gonzalo Tobal. L’anno scorso era in concorso con Ex Libris, documentario sulla Biblioteca di New York: tre ore di rigoroso cinema a testimoniare quanto “fare cultura” coinvolga e sfidi il “fare politica”. Quest’anno Frederick Wiseman presenta fuori concorso Monrovia, Indiana, altro documentario in cui scandaglia una piccola città di 1000 abitanti del Midwest per cercare di capire l’importanza dell’America rurale come luogo di formazione delle strategie politiche e di nuova centralità di valori tradizionali come comunità, dovere, autenticità, vita spirituale Più semplicemente: perché abbia vinto Donald Trump. Per la sezione Orizzonti, un film del kazako Emir Baigazin, The River, e un film del cino-tibetano Pema Tseden, Jinpa, prodotto da Wong Kar-wai.

 

:agenda cinema