VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow CINEMA arrow [VENEZIA75] DAILY#8 (5 settembre/September 2018)
[VENEZIA75] DAILY#8 (5 settembre/September 2018)
di Redazioneweb   

daily8_5set2018_venewsciak-cover.jpg>>DOWNLOAD<<

#extreme

Chi avrebbe osato pensare non più di dieci anni fa che Paul Greengrass, il regista della saga di Jason Bourne, sarebbe stato in Concorso a Venezia con un suo film? Intendiamoci: Greengrass è un ottimo regista, nessuno come lui sa riprendere in modo così sontuoso e coinvolgente inseguimenti e pedinamenti ad alta tecnologia, la sua presenza è l’ennesimo indizio di come Venezia stia facendo tutto il possibile per liberarsi della nomea di “Mostra autoriale” che la affliggeva fino a qualche anno fa. Il regista inglese presenta 22 July, ricostruzione puntuale degli attentati a Oslo e sull’isola di Utøya del 22 luglio 2011, dove 77 persone furono uccise da un estremista di destra. In Concorso anche Nuestro tiempo del messicano Carlos Reygadas, dove lo stesso regista e la moglie interpretano una coppia alla ricerca della relazione ‘aperta’. Dopo il documentario di Wiseman, un altro non-fiction movie dagli USA si interroga su populismo e destra al potere: American Dharma, lavoro dell’altro grande documentarista Errol Morris, è un dialogo tra due vecchi compagni di università, lo stesso regista e Steve Bannon, l’ideologo di Trump. Valeria Bruni Tedeschi, col suo Les estivants (nel cast anche Valeria Golino e Pierre Arditi), ci riporta alle estati nella villa di famiglia sulla Costa Azzurra. Per Sconfini Wilma Labate presenta Arrivederci Saigon, un documentario che narra l’incredibile ma vera storia delle Stars, una band di ragazze toscane che nel 1968 vengono scritturate per un tour nel Sud-est asiatico e si trovano a suonare per i soldati americani in Vietnam./  Who would have thought that Paul Greengrass, the author of the Bourne saga, would bring action to our eighth day on Lido? His 22 July (Venezia75) is the story of how 77 people were killed by a far-right radical in the Utøya Massacre, Norway. Also in competition is Nuestro tiempo by Mexican Carlos Reygadas – the director himself and his wife interpret a couple in an ‘open’ relationship. Another non fiction feature on American politics is American Dharma  by great documentarist Errol Morris, who converses with former college buddy Steve Bannon. Wilma Labate presents Arrivederci Saigon, the incredible story of the Stars, an Italian allgirl band that toured Southeast Asia in 1968. Valeria Bruni Tedeschi reminisces Cote-d’Azur in Les estivants, starring Valeria Golino and Pierre Arditi.