VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ZOOM arrow FOCUS EVENTI | Gli imperdibili dal 29 gennaio al 4 febbraio 2021
FOCUS EVENTI | Gli imperdibili dal 29 gennaio al 4 febbraio 2021
di Redazioneweb   

rogofenice.jpg

 

Venerdì 29 gennaio, h. 16.30

RICORDARE PER RIPARTIRE
25 anni dall’incendio del Teatro La Fenice

Diretta streaming su www.vigilfuoco.tv, www.teatrolafenice.it , www.comune.venezia.it

A venticinque anni dal terribile incendio che il 29 gennaio del 1996 distrusse il Teatro della Fenice, il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, che di quell'evento fu il protagonista assoluto, ritorna in Teatro portando, questa volta, la musica interpretata dalla sua Banda, con l'intento di affermarne la funzione salvifica e consolatoria.
il Teatro La Fenice ripercorrerà quella tragica notte e la successiva fase di ricostruzione sino ad arrivare all’oggi attraverso un documentario, curato e condotto dallo scrittore Alberto Toso Fei con la regia di Tommaso Giusto, che combina video dell’epoca con interventi e interviste ai protagonisti di ieri e di oggi.
A seguire, alle ore 17.30, la Banda del Corpo Nazionale del Vigili del Fuoco, diretta dal Maestro Donato Di Martile, si esibirà in un concerto che propone un programma di generi musicali molto diversi: da Franz von Suppé a Niccolò Paganini, da Ruggero Leoncavallo a Giuseppe Verdi, da Charles Gounod a Leonard Bernstein, da Giacomo Puccini ad un omaggio a Ennio Morricone per chiudere con l’inno nazionale di Michele Novaro. Il concerto, condotto dalla giornalista Alessandra Mercanzin, vede anche la straordinaria partecipazione del tenore Francesco Grollo.
 

 
frameparadisedantesdance.jpg

 

Venerdì 29 gennaio, h. 18

A RITMO DI DANTE – PARADISE
Online sulla piattaforma Backstage del Teatro Stabile Veneto
Sette cortometraggi per dialogare con Dante e esplorare posti e passaggi meno noti della Divina Commedia. È l’intento della web serie teatrale A ritmo di Dante, realizzata dagli allievi del terzo anno dell’Accademia Teatrale Carlo Goldoni e curata da Paola Bigatto.
Oltre ad esplorare temi ampiamente conosciuti della Divina Commedia, la web serie mette in evidenza, attraverso studi originali e specifici, alcune 'zone' del poema poco praticate proponendo in un caso parallelismi e discordanze tra l’opera di Dante e la più famosa parodia a fumetti dell’Inferno dantesco pubblicato della Walt Disney Company, in un altro un percorso sensoriale tra gli odori del Purgatorio e in un altro ancora i luoghi e le storie che a Venezia raccontano di Dante.
Il primo episodio Paradise ripercorre l’immaginario dantesco attraverso i luoghi del Paradiso: danze sfrenate, luci, la guida di Giustiniano e Tommaso d’Aquino, il tutto accompagnato dalla figura di Beatrice, con una rilettura dei canti VII, X, XI del Paradiso.


 

 

 

 

desio-schiusi.jpg

 

Venerdì 29 gennaio, h. 18
[fino al 4 febbraio]
GIULIANA DE SIO
Online premiére sul canale YouTube di Arteven

Per il progetto di Arteven, SCHIUSI I teatri sono vivi al Teatro Luigi Russolo di Portogruaro torna Giuliana De Sio dopo la tournée invernale che nel 2019 l'ha vista protagonista con Isa Danieli de Le Signorine. L'attrice salernitana racconta cosa si prova ad essere sola sul palcoscenico, dopo tanti mesi di lontananza, di fronte ad una platea vuota, accompagnandoci dal camerino al palcoscenico con aneddoti legati alla sua carriera e facendosi portavoce del desiderio di tutti gli artisti di tornare a recitare. Paolo Pellarin, Presidente della Fondazione Musicale Santa Cecilia che da anni gestisce il Teatro, ci illustra la storia e l’evoluzione che ha portato il Teatro Comunale a diventare un luogo di cultura di riferimento per la città sin dalla sua inaugurazione nel 2009.

 

 

 

 

 

 

 

 

nico-1988-2.jpg

 

Venerdì 29 gennaio, h. 20.30

NICO, 1988
Presentazione in diretta Facebook sulla pagina di Circuito Cinema Venezia
#iorestoinsala – proiezione del film, Giorgione Movie d’essai, sala B virtuale

In occasione della proiezione nella sala virtuale del Cinema Giorgione di Venezia, la regista Susanna Nicchiarelli presenta il suo film Nico, 1988. Conversano con lei: Ilaria Ravarino, giornalista e critica cinematografica, e Andrea Romeo, direttore editoriale I Wonder Pictures. Vincitore del premio Orizzonti a Venezia 74 [leggi la nostra intervista alla regista], il film racconta Christa Päffgen, in arte Nico, una delle più importanti icone pop del secolo scorso. Musa di Warhol, cantante dei Velvet Underground e donna dalla bellezza leggendaria, Nico vive una seconda vita dopo la storia che tutti conoscono, quando inizia la sua rimarchevole carriera da solista. L’intimo road movie di Nicchiarelli porta sul grande schermo gli ultimi tour di Nico e della band che l’accompagnava in giro per l’Europa negli anni Ottanta: anni in cui la “sacerdotessa delle tenebre” ritrova sé stessa, liberandosi del peso della sua bellezza e ricostruendo un rapporto con il suo unico figlio dimenticato. È la storia di una rinascita, di un’artista, di una madre, di una donna oltre la sua icona. A dare il volto e la voce alla celebre cantautrice una magnetica Trine Dyrholm, attrice favorita di Susanne Bier e Thomas Vinterberg.

 

 

 

 

peste_ciclo_mini_video1.jpg

 

Venerdì 29 gennaio
RITORNO AL FUTURO

Online sulla pagina Facebook di Fondazione Querini Stampalia

Per il ciclo C'era una volta la peste la Fondazione Querini Stampalia propone online, il venerdì, video di pochi minuti, proposti sui canali social per #QuerinINRETE e realizzati per incuriosire e farvi conoscere da vicino i documenti d'archivio e le opere d'arte delle collezioni. Ultimo appuntamento venerdì 29 gennaio con Ritorno al futuro per un racconto a più voci sulle vicende storiche che hanno portato alla scoperta del vaccino. Specchiarsi in questa grande storia, che non è poi così lontana, conduce a un confronto ricco di rimandi e suggestioni e rafforza il senso di comunità nelle incognite che oggi siamo chiamati ad affrontare. Un'anticipazione in digitale di quanto si potrà vedere, appena sarà possibile, nella mostra documentaria C'era una volta la peste. Venezia e le misure di contenimento del morbo tra '500 e '600 a cura di Angela Munari, negli spazi della Biblioteca della Querini Stampalia.

Sul canale YouTube della Querini è possibile rivedere le video pillole già proposte nelle scorse settimane: Il soffio mortale; Il medico della peste; Preghiere di pietra; Tra sacro e profano.
  

 

 

 

 

 

markus_stenz1.png

 

Sabato 30 gennaio, h. 17.30

CONCERTO DIRETTO DA MARKUS STENZ
Online première sul sito www.teatrolafenice.it e sul canale YouTube del Teatro La Fenice

La Fenice non si ferma e, forte del numerosissimo seguito nazionale e internazionale registrato via web, ‘rilancia’ con un ricco calendario di concerti gratuiti in diretta streaming.
Protagonista del primo concerto in live streaming, il Maestro Markus Stenz, che proprio a Venezia, sul palco della Fenice fece il suo debutto operistico nel 1988 con la prima esecuzione della versione rivista di Elegy for Young Lovers di Henze.
Dal nuovo palcoscenico del Teatro Malibran, il Maestro tedesco si esibirà alla testa dell’Orchestra del Teatro La Fenice nell’esecuzione di due brani: la suite dalle musiche di scena tratta da Molière Der Bürger als Edelmann (Il borghese gentiluomo) op. 60 di Richard Strauss e la Sinfonia n. 41 in do maggiore KV 551 Jupiter di Mozart. «Il secondo movimento della Jupiter è una delle cose per cui vale la pena di vivere», così Woody Allen, nel film Manhattan, riassume la grandezza di questo gioiello nel catalogo di Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791) terminato nel 1788, tre anni prima della morte del compositore.

 

 

 

 

 

indaco-agg-8.jpg

 

Fino a lunedì 1 febbraio 2021

INDACO
Gli illusionisti della danza

Online su Vimeo [
password toniolo]
Per il progetto di Arteven, Schiusi i teatri sono vivi, il sipario del Teatro Toniolo si alza virtualmente per Indaco e gli illusionisti della Danza, una nuova sfida coreutica e concettuale di RBR Dance Company sul rapporto uomo-natura con un testo tratto ed ispirato dall’opera di Carl Sagan, Pale Blue Dot: A Vision of the Human Future in Space. In data 20 dicembre 2020, i danzatori di RBR Dance Company, fanno pacificamente ‘irruzione’ all’interno di un deserto Toniolo, riportando la vita dietro le quinte e sulle assi del palcoscenico con l’intensa e spettacolare esecuzione di alcuni estratti dello spettacolo Indaco e gli illusionisti della danza, registrato ad hoc per la trasmissione in streaming.
Lo spettacolo tocca temi attualissimi come la sopravvivenza della specie attraverso un modello che riporti al centro del nostro vivere l’ambiente e il rispetto per il Pianeta.
Il pubblico si troverà d’incanto proiettato in un’atmosfera rarefatta da magiche illusioni ottiche, grazia ad un allestimento che coniuga danza e tecnica alla ricerca della massima innovazione nel supporto di speciali effetti video, con proiezioni su originali fondali, mutazioni sceniche inattese, giochi di luci e soluzioni registiche altamente tecnologiche.

 

 

 

kannakol.png

 

Mercoledì 3 febbraio, h. 15

MASTERCLASS DI B.C. MANJUNATH
Kannakol per tutti!

Online su piattaforma Zoom [iscrizioni a questo LINK]

Nell’ambito dei Fabrica Creative Labs, il maestro di musica indiana B.C.Manjunath, tiene una lezione online sul Kannakolsillabare in maniera ritmica. Kannakol è una forma d’arte antica classica tradizionale indiana di sillabe di percussioni di musica carnatica recitate o articolate oralmente. La masterclass offre l’occasione di immergersi nell’apprendimento di alcune sillabe di base di Kannakol, provare a metterle in una sequenza ritmica e magari ideare piccole composizioni; esaminare la pronuncia, l’articolazione e la modulazione di queste incredibili sillabe; per imparare infine come esibire uno o due cicli Tala/Ritmici.