VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ZOOM arrow Buon compleanno Venezia. Un omaggio al femminile per i 1600 anni di una città unica
Buon compleanno Venezia. Un omaggio al femminile per i 1600 anni di una città unica
di Mariachiara Marzari   
mercoledì 17 marzo 2021
In questi discussi 1600 anni – la data simbolica del 25 marzo 421, corrispondente alla posa della prima pietra per la costruzione della Chiesa di San Giacometto a Rialto, secondo la fonte manoscritta del Chronicon Altinate (XI secolo), è stata adottata aprioristicamente come quella ufficiale della nascita di Venezia – la città come non mai sente il peso dei suoi anni. Non si tratta di vecchiaia, la sua bellezza è indiscussa e in questo periodo pure abbagliante, ma di vera e propria senescenza, smarrimento della propria proverbiale saggezza, sofferente di momentanea amnesia e colpita da una forte miopia, incapace insomma di guardare in faccia al proprio futuro. In poche parole, Venezia soffre di una momentanea, forte depressione, da cui auspichiamo saprà ancora una volta risollevarsi per cambiare il suo volto davanti alla storia. La maestosa Signora dunque nell'immediato non potrà festeggiare degnamente questo incredibile traguardo dei 1600 anni di vita, il comitato preposto a causa del periodo ha rinviato ai prossimi mesi le iniziative. È tuttavia impossibile non soffermarci su questo fatidico 25 marzo 2021 e lo vogliamo fare a nostro modo.
carta-joan-blaeu1.jpg

La leggenda di Adriana, regina fondatrice di Venezia

Una delle tante storie che ammantano di leggenda la nascita di Venezia racconta di una regina, Adriana moglie di re Gilius sovrano di Padova. A causa dell'avanzata degli Unni con il loro famigerato Re Attila, che dopo Aquileia e Oderzo si apprestavano a invadere anche Padova, re Gilius ordinò alla moglie di scappare verso il mare e di mettersi al sicuro insieme ai figli, alle ancelle e ai tesori. Così la regina Adriana con un gruppo di fuggitivi si avviò coraggiosamente verso il mare fino ad arrivare a stabilirsi in un lembo di terra più stabile e meno paludosa, appunto Venezia. Questa leggenda narra come la città sarebbe nata dal coraggio di una donna. Tuttavia non servono le leggende per fare di Venezia una città femminile come poche altre, uno spazio urbano tra case e campi, tra luoghi pubblici e domestici, che ha permesso di intrecciare saldamente la vita delle donne al contesto urbano, donne che al pari degli uomini hanno lottato, lavorato e amato per costruire una città a più voci.

Un tour virtuale al femminile per festeggiare il compleanno della città

Ed è proprio la grande storia di Venezia al femminile raccontata in un viaggio attraverso le donne che nei secoli la resero immortale, alla scoperta dei luoghi che ancora ne mantengono vive le tracce, quella che viene proposta da una guida d'eccezione, Franca Lugato, storica dell'arte, curatrice e giornalista (parte integrante della redazione di Venews), nell'ambito dell'iniziativa Viaggiare da Ferme promossa e organizzata dal portale Per me Sola. Il 25 marzo alle ore 21 su zoom il “Compleanno di Venezia” viene celebrato attraverso un tour virtuale di circa un’ora in diretta streaming attraverso la città per seguire la vita e la leggenda di dieci donne speciali protagoniste della storia di Venezia: donne del vetro e quelle del remo, quelle che collezionano opere d’arte (e i relativi artisti) e quelle che sfidano le convenzioni per poter seguire la loro passione, la pittura. Per finire con una donna contemporanea che, suo malgrado, è diventata simbolo della città ferita ma aperta al mondo, senza confini reali e ideali.

Non un semplice podcast ma un vero e proprio viaggio nel cuore femminile di Venezia con tanto di invio di mappa dei luoghi per seguire ‘fisicamente’ il percorso e piccolo ebook finale inviato a tutti i partecipanti con la storia delle dieci donne e i luoghi toccati, per offrire l’opportunità di ripercorrere questo itinerario di persona non appena possibile. Per partecipare e ricevere il link è necessario iscriversi a questo link, il costo del tour è di 10 Euro.

franca-e-daniela_permesola.jpg

La grande storia di Venezia al femminile è uno dei tasselli di un progetto più ampio, chiamato Viaggiare da Ferme, e promosso da www.permesola.com, che intende raccontare le città attraverso la storia delle donne che le hanno rese grandi e famose.
Per ogni città, una storica dell’arte sceglie e racconta la storia di cinque o dieci donne, che in quella città hanno vissuto e operato e le propone a chi vuole viaggiare senza muoversi da casa utilizzando la piattaforma Zoom.
Un modo per raccontare la storia di donne spesso messe in secondo piano e per stimolare i visitatori a tornare nei luoghi raccontati, con un approccio al femminile e più sostenibile, spesso scegliendo zone delle città lontane dai flussi turistici e perciò tutte da scoprire.