VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ARTE arrow Fiat Lux. Georg Baselitz in mostra alla Fondazione Vedova
Fiat Lux. Georg Baselitz in mostra alla Fondazione Vedova
di Fabio Marzari   
martedì 18 maggio 2021

Vedova accendi la luce è il titolo scherzoso, colmo di affetto e per nulla dissacrante della nuova mostra al Magazzino del Sale ideata dalla Fondazione Emilio e Annabianca Vedova. Lo spazio sempre strabiliante concepito da Renzo Piano alle Zattere risplende in maniera assai giocosa, dopo la sosta forzata causa pandemia, grazie ad alcune opere realizzate ad hoc nel 2020 da Georg Baselitz dedicate alla moglie Elke e al suo grande amico Emilio Vedova.

vedova-accendi-la-luce-ph-vittorio-pavan-venezia-006.jpg

 

La mostra è realizzata su un disegno espositivo predisposto da Fabrizio Gazzarri e Detlev Gretenkort: grandi tele – 300x212 cm – sviluppate in verticale segnano le pareti bianche create appositamente nel Magazzino di mattoni rossi faccia vista, che restituiscono una vibrante esplosione di colore dalla grande carica emotiva. Il pathos manifesta in modo dirompente la comunanza e la condivisione di un rapporto di vita, nel caso della moglie, e di un’intensa e orgogliosa amicizia, quella nutrita per anni e anni nei confronti di Vedova. I due, infatti, erano non solo accomunati da un idem sentire dal punto di vista artistico, ma anche profondamente legati da un’amicizia nata nella Berlino dei primi anni ‘60 divisa dal muro, città in cui Vedova visse per circa un biennio e in cui realizzò l’Absurdes Berliner Tagebuch ‘64. Così Baselitz ricorda in una lettera il suo primo incontro con la pittura di Vedova: «Comperai un quadro di Emilio, il Manifesto universale del 1957, da Rudolf Springer, lo comperai come documento, il mio primo sguardo verso ovest, a Berlino quella volta; un quadro astratto, con un suo fondamento (Piranesi) e una sua veemenza, da innamorarcisi».La suggestione è ritrovare una sorta di metamorfismo pittorico in cui l’attualità e l’unicità del tratto di Vedova emergono attraverso la potenza del sentimento amicale, colmo di rispetto e di ammirazione.

 Baselitz. Vedova accendi la luce

20 maggio-31 ottobre 2021
Fondazione Vedova
Magazzino del Sale, Zattere, Dorsoduro 266-Venezia
www.fondazionevedova.org