VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow CLASSICAL arrow Senza confini. Al via la 14. Edizione di Piccolo Opera Festival tra Brda e il Collio
Senza confini. Al via la 14. Edizione di Piccolo Opera Festival tra Brda e il Collio
di Daniela Paties Montagner   

«Malgrado le problematiche legate alla pandemia, l’edizione del 2021 è ancora più ricca sia per numero di spettacoli che per le numerose location. Un programma che, nonostante tutto, non cessa di aprirsi sempre più alle collaborazioni internazionali, soprattutto quando costituiscono terreno di scambio culturale ed esperienza formativa. Questo è lo spirito che anima il progetto Piccolo Opera Festival, che vuole diventare sempre più spazio d’incontro borderless per la nuova creatività, come fondamenta su cui costruire un futuro condiviso», così spiega il direttore artistico Gabriele Ribis.

piccolooperafestival2.jpg

 

 

Al via quindi dal 19 giugno sino al 18 luglio 2021 la 14. edizione del Piccolo Opera Festival del Friuli Venezia Giulia con spettacoli e un’offerta culturale davvero unica, un irrinunciabile appuntamento estivo ormai consolidato e apprezzato anche dal pubblico straniero, con la direzione del Maestro Gabriele Ribis. Una serie di eventi che abbracciano anche la Brda, inserita con il Collio nella Tentative List dell’UNESCO Heritage. Un progetto originale in grado di offrire un’autentica “Esperienza Opera senza confini”, fra musica, paesaggi, luoghi di straordinaria potenza evocativa quali castelli, antiche dimore e giardini storici pubblici e privati. 

Musica e spettacoli senza confini, fra vigne italiane e slovene 

piccolooperafestival.jpg

Il programma si sviluppa in 5 sezioni, ognuna delle quali racconta in musica i luoghi degli eventi, sovrapponendo suggestioni, racconti ed emozioni in un intreccio di suoni, paesaggi, parole, immagini e sapori, per un totale di 24 spettacoli. Grande novità 2021, gli otto appuntamenti fra musica, natura e gusto nel Collio, nella Brda e nei Colli Orientali, percorsi musicali fra le vigne italiane e slovene inframezzati da musica e “Concerti del gusto” con il coinvolgimento di produttori del territorio e degustazione di vini. Tra gli appuntamenti più ambiti, per menzionarne alcuni, il Don Pasquale di Gaetano Donizetti, in programma il 29 giugno e il 1° luglio, e l’Opera tango di Maria de Buenos Aires di Astor Piazzolla il 3 luglio al Castello di San Giusto a Trieste.

 

  

Apre il Don Pasquale di Donizzetti a Capriva del Friuli 

Il capolavoro comico di Donizetti in collaborazione con Fondazione Bon e FVG Orchestra inaugurerà proprio quest’anno il nuovissimo Teatro di Verzura del Castello di Spessa a Capriva del Friuli, un maniero che ospitò personaggi illustri come Lorenzo da Ponte, librettista di Mozart per Così fan tutte, Le nozze di Figaro e Don Giovanni, oltre al veneziano Giacomo Casanova. Il 2 luglio a Vila Vipolže a Dobrovo in Slovenia è prevista una rappresentazione dell’Opera tango Maria de Buenos Aires di Astor Piazzolla. Nuova anche la sezione Circulata Melodia, ovvero Dante in musica. Tre gli appuntamenti per celebrare il 700° anniversario della morte del Sommo Poeta: Dante Symphonie di Franz Liszt in Piazza Capitolo di Aquileia (30 giugno), Io senti' sonare un alto corno all’Ara Pacis Mundi di Medea (4 luglio), il film muto Inferno del 1911 con accompagnamento musicale dal vivo alla Rocca di Cormòns (9 luglio).

 

Il Piccolo Opera Festival è realizzato col sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia, della Camera di Commercio Venezia Giulia, della Fondazione Friuli e della varie amministrazioni comunali coinvolte: Trieste, Gorizia, Aquileia, Faedis, Rivignano Teor e ben dieci comuni del Collio Isontino fra cui Cormons, Capriva del Friuli, Medea e Dolegna del Collio, oltre alla collaborazione dell’Ente per il Turismo, Cultura, Gioventù e Sport (ZTKMŠ) e al Comitato Capitale Europea della Cultura Nova Gorica-Gorizia 2025.

 

www.piccolofestival.org