VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow VENICENESS arrow Pomerium, l'architettura del gusto. Alberto Fol esalta elementi primari in un piatto "collettivo"
Pomerium, l'architettura del gusto. Alberto Fol esalta elementi primari in un piatto "collettivo"
di Fabio Marzari   

Il forte legame tra l'iconico Hotel Danieli di Venezia, celebre in tutto il mondo, portato ad esempio di massima espressione del lusso serenissimo, e la cultura rappresentata al livello più elevato di autorevolezza da Biennale costituisce un connubio solido e indissolubile in grado di esprimersi anche attraverso l'estro e la maestria dell'executive chef Alberto Fol, capace di inventare sempre nuovi piatti suggeriti da installazioni artistiche.

Image

 

 

In occasione della 17. Biennale Architettura, il link venutosi a creare parte dall'installazione artistica Senza Terra / Pomerio, una enorme barca capovolta e sostenuta dai suoi stessi remi posta nel parco dell'Isola di San Servolo, Evento Collaterale ufficiale della Biennale 2021, che diventa riparo dalle intemperie e momento di raccolta per i naufraghi: uno spazio vitale inviolabile che per le sue connotazioni storiche assume la sacralità€ del pomerium latino. Il concetto della sacralità€ del vivere comune diventa così€ il tema di riflessione nel segno della rigenerazione per 50 artisti chiamati a formare un collettivo, coordinato dal curatore Boris Brollo.

 

L’installazione gastronomica Pomerium è stata creata dallo chef Fol in esclusiva per l'Hotel Danieli: un piatto servito in un guscio di legno a ricordare appunto un’imbarcazione. Nella creazione Pomerium lo chef ha selezionato ingredienti del territorio impiegati accanto ad alimenti tradizionalmente considerati poveri, che la ricetta nobilita creando un'collettivo' di sapori che esalta ogni singolo elemento: nella preparazione si parte con una crema di patate al sifone, alla quale si aggiunge il petto d’anatra, a condimento e decorazione la salsa cacciatora, una crema a base di alga e alghe commestibili, mentre come tocco finale il gusto deciso e croccante dell’anguilla.

 

L’installazione gastronomica Pomerium viene servita sopra un piatto di ardesia scolpito dallo scultore Domenico Scolaro e fa il suo ingresso al tavolo racchiusa da un coperchio: il tutto ricorda la struttura dei “casoni”, le antiche abitazioni dei pescatori di Caorle.

Ristorante Terrazza Danieli

+ 39 041 782786 | Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
terrazzadanieli.com

 

-01_iscriviti_bianco_ok.jpg